CALCIO, VOLLEY E CONAD INSIEME IN UN GIORNO DEDICATO A SPORT, NUTRIZIONE E SALUTE

<p>(UJcom) PERUGIA - Il 20 novembre, alle 17.30, nell’Auditorium Lnd di Prepo, a Perugia, nella sede del Comitato regionale umbro Lnd Figc, il mondo del calcio e della pallavolo si incontrano in un progetto a favore di <b>prevenzione</b>, salute ed educazione alimentare dei giovani sportivi, promosso da Conad.<br /><br />A questa giornata dedicata alla salute e ai corretti stili di vita legati all’educazione alimentare e all’attività motoria dei giovani parteciperanno: il presidente del CRU – LND Federazione Italiana Giuoco Calcio Luigi Repace e il Settore Giovanile e Scolastico FIGC; il presidente della <b>RPA-LuigiBacchi.it</b> Perugia e neo presidente della Lega Pallavolo Serie A Claudio Sciurpa; il Consiglio della Lega Pallavolo Serie A; la squadra di pallavolo maschile serie A1 RPA-LuigiBacchi.it Perugia e il Settore Giovanile Perugia Volley; il direttore generale di Pac 2000A Conad Danilo Toppetti e Claudio Sonaglia direttore marketing di Pac 2000A Conad. Interverrà inoltre il direttore generale di Conad Francesco Pugliese che, con l’occasione, presenterà anche il nuovo marchio che Conad ha recentemente lanciato sul mercato; si tratta di Conad Kids, una linea di prodotti d'eccellenza studiati per bambini, che danno alle mamme l'opportunità di fare scelte bilanciate dal punto di vista nutrizionale.<br /><br />Sarà presente <b>Erio Rosati</b>, medico nutrizionista e docente di Alimentazione e nutrizione umana applicata allo sport  presso la scuola di specializzazione di Medicina dello sport dell’Università degli Studi di Perugia, nonchè medico delle Nazionali giovanili di calcio, che tratterà il tema  dell’alimentazione nello sport amatoriale e nell'atleta di livello.<br />Pac 2000A Conad - la cooperativa di dettaglianti aderente al Consorzio nazionale Conad che opera in Umbria, Lazio, Campania e Calabria - da sempre si impegna a costruire un futuro con e per i bambini. Anche con questo progetto legato allo sport intende contribuire a creare una nuova cultura della salute orientata a coloro che rappresentano il nostro futuro.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*