CALCIO - PROMOZIONE DEL GUBBIO CALCIO IN PRIMA DIVISIONE: "ORGOGLIO DI UNA CITTA' E DELL'INTERA COMUNITA' PROVINCIALE

<p>(UJ.com) GUBBIO - “Un risultato storico, una vittoria straordinaria, orgoglio della città di Gubbio e dell’intera comunità provinciale. La promozione dell’A.S. Gubbio calcio 1910 in Prima Divisione rappresenta un punto di <b>partenza</b> per il rilancio e la consacrazione dello sport nella nostra regione”.</p>
<p> </p>
<p>E’ quanto ha dichiarato il Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi, in riferimento al prestigioso traguardo raggiunto dall’A.S. Gubbio calcio 1910, ieri nella gara di ritorno dei play off con il San Marino: dichiarazioni ribadite in due distinti telegrammi di felicitazioni inviate al sindaco di <b>Gubbio</b>, Maria Cristina Ercoli e al presidente della società eugubina, Marco Fioriti, che sarà invitato in Provincia per un riconoscimento ufficiale assieme alla squadra e ai quadri societari e tecnici.</p>
<p> </p>
<p>“Un successo che è il frutto di una attenta e oculata programmazione, che giunge tra l’altro nell’ambito della stagione dedicata alle celebrazioni del secolo di attività calcistica della gloriosa società sportiva”. Anche l’assessore allo Sport della Provincia di Perugia, Roberto Bertini, rinnova ai vertici societari, alle <b>istituzioni</b> locali a tutta la città di Gubbio, le piu’ sentite congratulazioni per lo storico risultato “che farà sicuramente da traino anche per altre discipline sportive della nostra realtà provinciale”.</p>
<p> </p>
<p>Domani martedì 15 giugno, alle ore 12.00, nella Sala Consiliare del Palazzo della Provincia di Perugia, in Piazza Italia, il Presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, il Presidente del Consiglio Provinciale Luciano <b>Bacchetta</b> e l’Assessore allo Sport Roberto Bertini conferiranno al Presidente dell’A.S. Gubbio calcio 1910 Marco Fioriti, ai giocatori e ai quadri societarie tecnici un riconoscimento ufficiale per la promozione della squadra eugubina in prima divisione.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*