AUTO - A MAGIONE LA “DUE ORE AUTOSTORICHE”

<p>(UJ.com) MAGIONE - Finale di stagione in bellezza all’Autodromo dell’Umbria, che si appresta a vivere l’ultimo week-end motoristico del 2009 con un evento davvero spettacolare: si tratta della attesissima “<b>Due Ore di Magione</b>”, gara di durata riservata a vetture storiche di varie tipologie e cilindrate, giunta quest’anno alla sua nona edizione. Anche in questa occasione si prospetta un numero di partecipanti molto elevato. A raggiungere il Borzacchini da ogni parte d’Italia vi saranno infatti oltre novanta automobili che gareggeranno all’interno di due distinte gare da centoventi minuti ciascuna, suddivise in classi fino a 1600 cc e oltre 1600 cc. Inoltre vi sarà un’apposita competizione da 13 giri per le “biposto corsa”, ovvero esemplari nati espressamente per le gare come prototipi e barchette, tra cui Osella, Lucchini, Lotus, Lola (vincitrice dell’edizione 2008 con il modello T296 di Michele Liguori) e una rara Bogani.</p>
<p>Il regolamento di gara della Due Ore prevede – come nel caso dell’appena disputata 100 Miglia – la possibilità di alternarsi al volante con un altro pilota: per questo nel corso delle due ore sarà necessario effettuare un’apposita sosta di cinque minuti nella corsia dei box, dove si effettuerà il cambio.</p>
<p>Porsche Carrera 911 e Rs, Ford Gt40, BMW 2002 Ti e 635 Csi, Alfa Romeo GTV 2000, Chevron B36, Pantera De Tomaso e pure una sensuale quanto aggressiva Jaguar E Type Coupé sono alcune tra le più belle auto che animeranno la corsa delle grandi cilindrate; fra le piccole – ma non meno combattive – la scena sarà per Autobianchi A/112, Fiat Giannini 650 Np e X1/9, Austin Mini Cooper, Lancia Fulvia HF e una rarissima Davrian Mk VII.</p>
<p>Tra gli iscritti di quest’anno figurano anche i vincitori dell’ultima edizione della corsa, ormai diventata un imperdibile appuntamento per gli appassionati delle autostoriche. Non mancheranno infatti Walter Meloni con la Ford Lotus Cortina (1° raggruppamento vetture fino 1.6), i fratelli Falorni con l’Alfasud Ti (primi nel secondo raggruppamento delle piccole cilindrate), la Prosche 911 RSR di Mundi e Rosticci, primi nel secondo raggruppamento oltre 1.6 e l’orvietano Massimo Vezzosi in coppia con Giuliano Giuliani sulla BMW 2002 Ti (3° raggruppamento nel 2008, ma su modello Schnitzer). Le premesse per una grande bagarre tra le splendide e rare automobili retrò ci sono tutte.</p>
<p>Per accedere allo spettacolo il costo del biglietto sarà il seguente: sabato 5 dicembre tribuna gratis, Paddock 5.00 (ridotto paddock 3.00 ragazzi fino a 14 anni accompagnati); domenica 6 dicembre tribuna gratis, paddock 10.00 (ridotto paddock 7.00 ragazzi fino a 14 anni accompagnati).</p>
<p>A seguire il programma della manifestazione.</p>
<p>Sabato 5 Dicembre PROVE UFFICIALI</p>
<p>BC dalle ore 11.30 alle ore 11.55</p>
<p>CLASSI Fino 1600 cc 1°T dalle ore 12.05 alle ore 12.30</p>
<p>CLASSI Oltre 1600 cc 1°T dalle ore 12.40 alle ore 13.05</p>
<p>CLASSI Fino 1600cc 2°T dalle ore 14.45 alle ore 15.10</p>
<p>CLASSI Oltre 1600cc 2°T dalle ore 15.20 alle ore 15.45</p>
<p>DOMENICA 6 DICEMBRE</p>
<p>ORE 10.00 GARA CLASSI Fino 1600cc</p>
<p>ORE 12.15 GARA BC Giri 13 = Km 33</p>
<p>ORE 13.00 GARA CLASSI Oltre 1600cc</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*