ASL2: PARTE LA VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE PER TUTTI GLI "OVER 65"

<p>post <b>M. Zingales</b> UJcom2.0 <a target="_blank" title="Scrivi a Morena Zingales" href="mailto:morenazingales@gmail.com"><b><span style="color: #c00000;">@</span></b></a> (UJ.com) PERUGIA - Nell’Azienda USL 2 il 18 ottobre prenderà il via la campagna di vaccinazione <b>antinfluenzale</b> stagionale gratuita. Tutte le persone che hanno compiuto 65 anni di età potranno presentarsi direttamente al proprio medico di famiglia per essere vaccinati. E’ sufficiente un’ unica dose di vaccino.<br /><br />Il vaccino per le altre categorie di persone a rischio al di sotto dei 65 anni è soggetto ad una diversa preparazione, che ha subito qualche ritardo di produzione su tutto il territorio nazionale. Per questo la <b>campagna</b> di vaccinazione per tutte le persone al di sotto dei 65 anni  inizierà verso la fine del mese di ottobre: la data precisa sarà comunicata successivamente. La vaccinazione è rivolta, come tutti gli anni, anche alle persone sotto i 65 anni che hanno patologie croniche. I bambini con patologie croniche potranno essere vaccinati presso i Centri di Salute con presentazione della certificazione del pediatra attestante la patologia. Per i bambini dopo i 6 mesi di vita e al di sotto dei 9 con patologie croniche, mai vaccinati in precedenza, si raccomandano due dosi di vaccino a distanza di almeno 4 settimane.<br /><br /><br />Le donne al 2° o 3° trimestre di gravidanza per le quali è consigliata la vaccinazione antinfluenzale, potranno rivolgersi al Medico di famiglia o ai Centro di Salute del loro territorio, con la certificazione medica  <b>attestante</b> la settimana di gestazione. Anche i contatti familiari di persone ad alto rischio, al fine di tutelare meglio la persona assistita, potranno vaccinarsi dal proprio Medico di Famiglia. Per quanto riguarda le persone addette ai Servizi di Primario Interesse (operatori sanitari, forze di polizia, vigili urbani, vigili del fuoco, personale della scuola, veterinari, allevatori) che ne facciano richiesta, la vaccinazione verrà effettuata presso i Medici di Medicina Generale, i Centri di Salute o presso i servizi sanitari di riferimento lavorativo. Da lunedì 18 quindi i Medici di Famiglia sono pronti ad attuare la prima fase della campagna antinfluenzale vaccinando tutti gli ultrasessantenni e, a breve, ad allargarla alle categorie a rischio; saranno anche garantite sedute vaccinali, presso i Centri di Salute del territorio.</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*