ARCIVESCOVO BASSETTI PORTA LA SUA SOLIDARIETÀ ALLE IMPRESE IN DIFFICOLTÀ

Da sinistra Giuseppe Lomurno, Lorena Pesaresi, Marco Arcelli, Giancarlo Baldassarri, Stelvio Gauzzi, Ilio Liberati, Valeria Cardinali, Nilo Arcudi(UJ.com3.0) PERUGIA – “Oltre la crisi, la speranza. Questo è il messaggio che voglio portare. Dalle difficoltà, infatti, possiamo uscirne, ma solo con la solidarietà e la generosità. Camminando insieme e non chiudendoci nel nostro egoismo”. Queste le parole pronunciate dell’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti, in occasione della santa messa celebrata al Circolo dipendenti Perugina (Cral) di Perugia, alla presenza di numerosi imprenditori dell’area industriale, artigianale e commerciale di Sant’Andrea delle Fratte. Un’iniziativa, che si è svolta venerdì 5 aprile, organizzata in occasione delle festività pasquali dal consorzio “Le Fratte” e dalla II zona pastorale dell’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve. “Solo lavorando in fraternità, imprenditori e operai possono farcela – ha proseguito nella sua omelia l’arcivescovo Bassetti -. Solidarietà, in questo momento, vuol dire anche lavorare un pochino meno ma lavorare comunque tutti”. Alla cerimonia religiosa hanno preso parte, oltre a Giancarlo Baldassarri e Marco Arcelli, rispettivamente presidente e responsabile tecnico del consorzio “Le Fratte”, il segretario provinciale di Confartigianato Imprese Perugia, Stelvio Gauzzi, e rappresentanti dell’amministrazione comunale di Perugia. Presenti, infatti, il vicesindaco Nilo Arcudi e gli assessori Valeria Cardinali, all’urbanistica, Lorena Pesaresi, alle politiche energetiche e ambientali, Giuseppe Lomurno, allo sviluppo economico, e Ilio Liberati, alle infrastrutture.

La presenza di tanti rappresentanti delle istituzioni politiche locali è servita al consorzio “Le Fratte” per continuare a tenere vivi i rapporti e fare il punto della situazione relativamente all’utilizzo dei tre milioni di euro del Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas) messi a disposizione dalla Regione Umbria per la realizzazione dei lavori di riqualificazione dell’area di Sant’Andrea delle Fratte. “Con il consorzio ‘Le Fratte’ ci incontreremo nuovamente – ha fatto presente l’assessore Liberati – una volta varato dalla Giunta comunale il progetto definitivo sull’area. Progetto che si prevede possa essere approvato già entro la prossima settimana. Sicuramente, i primi indispensabili e improrogabili interventi riguarderanno la realizzazione della strada di collegamento tra via Piermarini e via Soriano e la sistemazione definitiva del fosso ‘delle acque contrarie’ per permettere lo smaltimento delle acque meteoriche”. Intervento, quest’ultimo, resosi non più rimandabile visti i problemi che si presentano nella zona anche in caso di piogge di media entità. In concomitanza con questi primi lavori verranno poi eseguiti anche quelli relativi al passaggio di fibre ottiche e di realizzazione della pubblica illuminazione. Il costo totale dell’opera si aggirerà su circa 2,5 milioni di euro. “Ritengo molto proficuo – ha commentato quindi il presidente Baldassarri – questo rapporto stretto e diretto con l’amministrazione comunale. Oggi, per esempio, oltre a ricevere conferma della prossima approvazione dei lavori per l’area, abbiamo potuto sollecitare le istituzioni a intervenire nuovamente sulla bonifica delle strade. La viabilità, infatti, rappresenta il principale problema di Sant’Andrea delle Fratte”. “A breve – ha concluso Marco Arcelli – organizzeremo un incontro tecnico con gli uffici dell’assessorato alle infrastrutture per discutere la programmazione degli interventi sull’area”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*