AMBIENTE - LA DISPERSIONE IN ATMOSFERA DELLE POLVERI FINI NELL’AREA URBANA DI TERNI

<p>(UJ.com) TERNI - Martedì 17 novembre 2009, presso la sede della Fondazione Carit (Corso Tacito 49, Terni) alle ore 11.00, saranno presentati i risultati di una indagine sulla qualità dell’aria nell’area urbana di Terni condotta nel gennaio 2009 in collaborazione tra l’Università degli studi di Perugia e dall’Università di Milano Bicocca con il patrocinio del Comune di Terni e realizzata con il contributo della Fondazione Carit.</p>
<p>Lo studio è stato effettuato con l’ausilio di un pallone aerostatico, sollevato da Piazza Tacito, ed ha avuto come obiettivo la definizione della capacità dispersiva degli inquinanti nell’atmosfera della conca ternana. I risultati che hanno avuto riscontri in alcuni congressi scientifici internazionali, hanno consentito di individuare entro quali quote di atmosfera avviene un rimescolamento degli inquinanti e una loro naturale diluizione.</p>
<p>Inoltre è stato possibile individuare con maggior dettaglio la tipologia delle particelle presenti a varie altezze sopra la città di Terni. Esperimenti di questo genere se ripetuti nel prossimo inverno, e se corredati da strumentazione adeguata, potranno consentire di discernere l’effetto delle possibile fonti di polveri. Alla conferenza stampa saranno presenti: il Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo; l’Avv. Paolo Candelori (Presidente della Fondazione Carit) ; il Prof. Pietro Burrascano (Prorettore del Polo Scientifico di Terni); il Prof. David Cappelletti e la Dott.sa Beatrice Moroni (Università degli studi di Perugia). Interverranno inoltre il Dott. Giancarlo Marchetti (Direttore tecnico dell’Arpa Umbria) e l’Ing. Adriano Rossi (Direttore del Dipartimento provinciale di Terni dell’Arpa).</p>
<p> </p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*