Altra morte violenta in Umbria un ucraino ucciso a Terni

<p>TERNI - Un uomo di  36 anni, di origine ucraina, è stato ucciso durante una notte da una coltellata. Il terribile fendente è stato <b>sferrato</b> al torace della vittima, durante una lite scoppiata in una strada di Largo Cairoli. Da quanto si apprende in Questura, pare che alla rissa abbiano preso parte sei o sette persone, tutti di origine ucraina e romena. Nel sanguinario scontro, oltre al morto, c'è scappato anche un ferito: un altro ucraino che ha riportato una ferita da taglio ad una coscia.</p>
<p>Per lui, i medici dell'ospedale Santa Maria di Terni hanno emesso una prognosi di circa 15 giorni. Gli agenti della Squadra mobile, al seguito del vicequestore, Luca Sarcoli, stanno vagliando tutte le ipotesi. Difficile dire se si sia <b>trattato</b> di una rissa o una vera e propria aggressione per un "regolamento di conti". Per il 36enne non c'è stato nulla da fare, il coltello l'ha colpito proprio all'altezza del cuore. Da indiscrezioni si apprende che gli agenti della Mobile avrebbero già individuato i protagonisti della vicenda e che abbiano già fermato la persona che avrebbe sferrato la micidiale coltellata.</p>
<p> </p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*