Al cinema Concordia la proiezione del film “Tutti a casa”

Tutti a Casa1960(UJ.com3.0) MARSCIANO – Ingresso gratuito mercoledì 24 aprile alle 21.00 presso il cinema Concordia di Marsciano per celebrare, con la proiezione del film “Tutti a casa” di Luigi Comencini, la festa nazionale della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista di cui quest’anno ricorre il 68mo anniversario. L’iniziativa è promossa dal comune di Marsciano con la collaborazione di Ab Cinematografica. La proiezione sarà preceduta da un intervento del Sindaco Alfio Todini e da una breve introduzione al film da parte di Giusi Checcaglini, scrittrice, sceneggiatrice ed esperta di cinema. L’Amministrazione comunale invita tutta la cittadinanza a partecipare.

Il film
“Tutti a casa” è un film del 1960 diretto da Luigi Comencini ed interpretato, tra gli altri, da Eduardo de Filippo e Alberto Sordi, di cui quest’anno ricorre il decennale della morte. È considerato tra i migliori film di Comencini e uno dei più importanti film italiani del dopoguerra, una delle rare mediazioni felici tra neorealismo e commedia italiana, grazie all’apporto, in sceneggiatura, della coppia Age & Scarpelli e di Marcello Fondato oltre che del regista stesso. Si aggiudicò il premio della giuria al Festival di Mosca e due David di Donatello, assegnati ad Alberto Sordi e al produttore Dino De Laurentiis.

Il film è stato inserito nella lista dei 100 film italiani da salvare, nata con lo scopo di segnalare le 100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese tra il 1942 e il 1978. A Marsciano sarà infatti proiettata la pellicola restaurata proveniente dal Centro sperimentale di cinematografia di Roma.

Dopo l’8 settembre 1943 un sottotenente ligio ai superiori (Alberto Sordi), in mancanza di ordini non riesce a tenere unito il suo reparto che, spinto dal desiderio di tornare a casa, se la svigna. Restano con lui il sergente Fornaciari che vuole raggiungere la sua casa poco distante e il soldato semplice Ceccarelli che non se la sente di fuggire da solo dovendo raggiungere Napoli. La traversata da nord a sud dell’Italia, flagellata dalla guerra e in preda all’anarchia, lo farà maturare.

Info: Comune di Marsciano, Ufficio Cultura 075 8747247

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*