A CITTA' DI CASTELLO PARTE IL PRIMO FESTIVAL DELLA SOLIDARIETA'

<p>HTML clipboard
<p>(UJ.com) CITTA' DI CASTELLO - Un grande festival che parli della tematiche della solidarietà e del volontariato, dando voce a realtà di sofferenza ed emarginazione nascoste attraverso associazioni e persone che se ne <b>occupano</b>. Ma non solo: concerti, campi di lavoro, una mostra fotografica e tanto altro. Si tratta del “1° Festival della solidarietà” organizzato dall’associazione “Altotevere senza frontiere” nei giorni 23-24-25 luglio presso il Parco “Alexander Langer” (Ansa del Tevere) di Città di Castello. Sarà un’occasione importante per stare insieme, conoscersi e confrontarsi.</p>
<p> </p>
<p>Nata dal gruppo di giovani volontari “Altotevere per l’Abruzzo”, l’associazione sta portando avanti vari progetti, come l’animazione alla casa di riposo “Muzi Betti” e il servizio di volontariato a L’Aquila. Durante il festival saranno raccolti fondi da destinare al Kosovo, dove una decina di volontari sarà<b> impegnata </b>in agosto presso la casa di accoglienza per bambini gestita dalla Caritas Umbria. Questo il programma provvisorio della tre giorni: Venerdì 23: ore 18 inaugurazione mostra fotografica “Eccomi – I volti dei poveri non ci lasciano dormire”; ore 20.30 cena solidale delle associazioni di volontariato aperta a tutti e a seguire musica con band locali. Sabato 24: ore 21.30 “The Apple Pies” (cover band dei Beatles) in concerto Domenica 25: ore 18 incontro col missionario Arturo Paoli; ore 21.30 direttamente da “Italia’s got talent” la “Mo’ Better Band” in concerto.</p>
<p> </p>
<p>Tutti i giorni: dalle 17 giochi e animazione per bambini, stand gastronomico in collaborazione col ristorante “Il Fiore”, possibilità di pernottamento nelle proprie tende per i volontari che vengono da fuori. Nelle giornate di venerdì e sabato i volontari saranno impegnati in diversi campi di lavoro aperti a tutti nella <b>Valtiberina </b>umbra e toscana. Per informazioni e per partecipare: www.altoteveresenzafrontiere.it, gruppo Facebook. Mail: info@altoteveresenzafrontiere.it, tel. 320-4223695, 329-2055680</p>
</p>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*