UmbriaEnsemble – Viotti VS Mozart “ArmonieInCorte”, UdinEstate-ERT

UMBRIAensemble
UMBRIAensemble

Viotti vs Mozart: una sfida che si gioca sul filo della maestria tecnica e della genialità creativa; sul piano comune di un equilibrio formale essenzialmente classico e di una sensibilità già romantica. Nati a distanza di un anno appena l’uno dall’altro, Viotti e Mozart interpretano – ciascuno secondo la propria identità artistica – un’epoca di profondi mutamenti sociali e culturali che per la storia della musica è stata probabilmente la stagione più generosa di talenti e capolavori immortali. Una sfida, o meglio, un confronto tra grandi Maestri dunque, quello proposto da UmbriaEnsemble nel concerto che si terrà martedì 14 luglio a Udine, con inizio alle ore 21, nell’ambito della ricca stagione concertistica “ArmonieInCorte” organizzata da Comune di Udine, Fondazione Bon ed ERT. Aprirà e chiuderà il programma il genio indiscusso di Mozart con il quartetto per pianoforte ed archi in sol minore KV478 (pianoforte: Federica Repini) e l’altrettanto noto e splendido quintetto per clarinetto ed archi KV581 ( clarinetto: Claudio Mansutti). Al centro, cuore del repertorio che il Quartetto d’archi Viotti nato in seno ad UmbriaEnsemble interpreterà ad Udine, il ricco ed articolato Quartetto Concertante in fa maggiore di Giovanni Battista Viotti. Per entrambi i compositori, Mozart e Viotti, le opere proposte sono frutto della maturità artistica, quando già le vicende biografiche tanto del compositore austriaco quanto dell’italiano li avevano portati ad esibirsi in giro per le corti europee e già – soprattutto nel caso di Viotti – a doversi confrontare anche con un rapporto tutto nuovo tra produzione e fruizione. Un programma di concerto ricco di spunti di approfondimento, dunque, ed impegnato a valorizzare nella meritata  luce la figura e l’opera di Viotti. In questo senso va anche il contratto triennale recentemente firmato dal quartetto Viotti (Franco Mezzena e Nancy Barnaba, violino; Luca Ranieri, viola; M. Cecilia Berioli, violoncello) con la casa discografica Brilliant Classics per l’incisione dell’ integrale dei Quartetti di Giovanni Battista Viotti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*