Primi d'Italia

Ulisse approda a Perugia Istituto Comprensivo 7 di Perugia

serate d’autore, rivolte a tutti, famiglie e personale della scuola

Ulisse approda a Perugia Istituto Comprensivo 7 di Perugia

Ulisse approda a Perugia Istituto Comprensivo 7 di Perugia
PERUGIA – Scuola, una parola che suscita in tutti noi sentimenti diversi e ricordi più o meno piacevoli, dai compiti e le interrogazioni, incubo per molti, ai giorni di vacanza e alle gite scolastiche. Scuola, un mondo complesso nel quale si intrecciano aspettative ed obiettivi di studenti e insegnanti. Ma c’è modo e modo di fare scuola, di trasmettere conoscenze e fare formazione. Quello scelto dalla Dirigente scolastica dott.ssa Antonella Ubaldi e dai docenti dell’Istituto Comprensivo 7 di Perugia, è certamente particolare.

Dalle serate d’autore, rivolte a tutti, famiglie e personale della scuola, nelle quali tra lettura, recitazione e condivisione si rivisita i classici da Dante a Leopardi, da Petrarca a Pascoli, e così via, alle tante attività svolte dai ragazzi nel pomeriggio, non ultima la partecipazione alla sfilata dei carri in occasione del Carnevale di San Sisto.

Inoltre il Comprensivo 7 di Perugia, che può orgogliosamente esibire la fondazione della compagnia teatrale “L’allegra Brigata”, al secondo anno di vita. Una combriccola di insegnanti della scuola dell’infanzia, della primaria e della scuola secondaria che lavorano all’Istituto. Lo scorso anno la compagnia mise in scena una parodia in vernacolo perugino dei Promessi Sposi, una simpatica riduzione del capolavoro di Manzoni, che è stato rappresentata al teatro Brecht di San Sisto, con la finalità di raccogliere fondi da destinare all’ampliamento dell’offerta formativa e all’acquisto dI materiale didattico.

Fu un successone che andò oltre le aspettative di tutti. Quest’anno, l’Allegra Brigata, decisa più che mai a ripetere l’impresa, ha messo in scena una liberissima interpretazione dell’Odissea, proponendo in chiave brillante e, rigorosamente, in vernacolo perugino, le avventure di un improbabile Ulisse, che dopo numerose avventure ritroverà la sua amata Penelope ed il suo figlioletto Telemaco.

Due serate divertenti al Brecth, che, tra l’entusiasmo e il divertimento di grandi e piccoli, hanno premiato lo sforzo di tutti, consentendo alla scuola di raggranelllare un po’ di fondi che verranno impiegati per l’acquisto di una Lim e come sostegno economico alle famiglie in difficoltà. Un messaggio importante, quello che l’Istituto comprensivo di San Sisto, si propone di veicolare con questa iniziativa: fare scuola si può anche al di fuori delle aule, mettendosi in discussione e dimostrando ai propri alunni che se sI vuole nessun traguardo è impossibile, a scuola come nella vita. Basta volerlo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*