Turismo – Le due Province a Milano per rilanciano l’Umbria “esclusiva”

umbria_x1pp5.T0(UJ.com3.0) PERUGIA- Nell’ambito dell’opera di promozione e valorizzazione del territorio umbro in maniera più organica ed omogenea la Provincia di Perugia e la Provincia di Terni, congiuntamente, hanno elaborato un progetto editoriale teso al rilancio ed al potenziamento dell’”incoming” turistico della regione. “L’arte del viaggio – itinerari d’eccellenza in Umbria”, questo il nome del progetto che sarà presentato a Milano oggi alle 11, nella Sala della passione di Palazzo Brera. Le Province umbre, fin dalla fine degli anni ’90, facendo valere ilruolo di “cerniera” tra Regione e Comuni, tra associazioni o singoli privati, si sono adoperate per promuovere, valorizzare e tutelare una “filiera d’area” regionale/provinciale, rappresentata dalla storia, dall’arte e dalle tradizioni, sviluppando tutta una serie di manifestazioni ed iniziative, anche editoriali, che recuperavano e facevano proprio questo modo diverso di “sentire” la vita. Esperienze diverse, ma legate tra loro da un unico filo conduttore, e cioè quello della riscoperta e valorizzazione dei propri “gioielli” storico-ambientali imprigionati nello scrigno del tempo che, lasciati all’abbandono e all’incuria, sono stati liberati e restituiti al godimento di tutti. A questo scopo le Province di Perugia e Terni,in collaborazione con l’ADSI (Associazione dimore storiche) – Sezione Umbria, la Confcommercio e la Casa editrice Volumnia hanno elaborato un nuovo progetto editoriale/turistico che riguarderà itinerari storici esclusivi che si snodano tra le bellezze storico-artistiche presenti nei due comprensori. Il nuovo “progetto” (la linea editoriale ne rappresenta solo una parte) si ricollega idealmente al filo conduttore “storico” delle numerose iniziative portate avanti dalle due Province umbre, ed intende rivolgersi al turista/visitatore desideroso di scoprire nuove sensazioni inscrivendole in un contesto territoriale unico, dove spiccano eccellenze storico-artistiche-ambientali e enogastronomiche che non hanno uguali. Come detto il progetto si chiama “L’arte del Viaggio – itinerari d’eccellenza in Umbria”, la cui differenza rispetto ad una guida “classica” consiste nel permettere al turista di interagire non solo con l’ambiente o con i monumenti presenti in zona, ma di poter entrare in contatto con le vere “eccellenze” che hanno reso famosa la nostra regione, siano esse mostre/mercato enogastronomiche, soggiorni/visite in residenze d’epoca e giardini di valore storico-culturale assoluto, visite guidate a musei e collezioni private, produzioni artigianali di altissima qualità, shopping d’autore. “Risulta evidente – spiega Roberto Bertini, assessore al turismo della Provincia di Perugia – l’enorme differenza di questo prodotto rispetto ad una brochure tradizionale. In questo caso si può entrare in contatto, seguendo gli itinerari e le indicazioni proposte, con un target turistico molto elevato in un ambito di esclusività e di “charme” che poche altre realtà nazionali possono vantare”. Per queste ragioni i due Enti provinciali umbri saranno presenti al Fuori Salone allestito all’interno del Palazzo Brera a Milano presso lo Spazio Umbria per contribuire secondo le proprie competenze alla promozione del “brand Umbria” “La nostra presenza all’interno dello spazio della Regione Umbria – sostiene Bertini – testimonia, se mai ve ne fosse ancora bisogno, la vitalità e la capacità progettuale delle Province, altresì testimonia la volontà di giungere ad un’offerta turistica unitaria che ci permetta di far conoscere e apprezzare al meglio le potenzialità turistiche che la nostra regione può offrire”. Per il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli “il progetto editoriale contribuirà a diffondere maggiormente la conoscenza del valore del patrimonio dei due territori provinciali, meritevole di essere scoperto e apprezzato per il suo fascino e le sue suggestioni insieme alle nostre capacità ricettive e alla qualità dei prodotti offerti dalla nostra cucina”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*