Tre mesi di eventi in città per celebrare il 130° anniversario di Fontenuovo

20151008_111130 copyConvegni, sportelli informativi, seminari, mostre, programmi radiofonici di approfondimento, ma anche cinema, arte e musica. Tutto questo e molto altro nel programma di iniziative che la Fondazione Fontenuovo di Perugia ha presentato giovedì 8 ottobre, alle 11, presso Sala del Dottorato del Chiostro di San Lorenzo in piazza IV Novembre a Perugia. Alla presentazione sono intervenuti: Orfeo Ambrosi, presidente Fondazione Fontenuovo; Tommaso Vicarelli, consigliere di amministrazione; Simonetta Cesarini, geriatra, direttrice sanitaria Residenza Fontenuovo e Riccardo Bizzarri, esercente del Cinema Zenith. Un programma di eventi rivolto alle persone anziane in primis, agli operatori e addetti ai lavori, ma anche a tutte le famiglie e ai giovani di Perugia, in un’ottica di informazione e condivisione, ma soprattutto di scambio intergenerazionale. Saranno tre i mesi di eventi dedicati ai “nonni della città di Perugia” con particolari momenti di approfondimento sulle tematiche collegate alla terza età: salute, benessere, alimentazione, assistenza e socialità. La Residenza Fontenuovo – centro d’eccellenza regionale per l’accoglienza, l’assistenza e il recupero degli anziani, struttura che ospita a Perugia 90 persone anziane non autosufficienti e che impiega oltre 109 tra addetti, medici, specialisti e personale – compie 130 anni. Con queste iniziative intende “aprire le porte” della Residenza per promuovere e proporre la cultura della terza e quarta età, tanto necessaria in questo tempo nel quale l’anziano, spesso se disabile, rischia di essere considerato un “problema” anziché una risorsa. Come spiega Orfeo Ambrosi, presidente di Fontenuovo: “la Fondazione ritiene opportuno “portar fuori” il bagaglio culturale maturato in questi anni, a contatto con le storie di tante famiglie, perché divenga un patrimonio di tutti. Fontenuovo intende fare proprio il monito di Papa Francesco che ha più volte esortato gli anziani a portare avanti la saggezza della vita, dicendo che: “i giovani hanno la forza, gli anziani la memoria e la saggezza. E un popolo che non cura gli anziani non ha futuro”. Il presidente ha anche ringraziato tutti i partner del progetto, tra cui L’Università degli Studi di Perugia – sezione Gerontologia e Geriatria – L’Usl Umbria 1, l’Umbra institute, il cinema Zenith. Le iniziative saranno inaugurate il 10 ottobre, presso l’Hotel Giò a Perugia, con il convegno sull’alimentazione e nutrizione nell’anziano, in collaborazione con L’Istituto di Gerontologia e Geriatria e ASL 1. Tra gli appuntamenti più coinvolgenti del programma culturale c’è sicuramente la rassegna cinematografica sull’età d’argento dal titolo “Fotogrammi di una vita intera” , presso il cinema Zenith di Perugia, a cura di Andrea Fioravanti. Il 20 ottobre è prevista la proiezione del film Pranzo di ferragosto di Di Gianni Di Gregorio. In occasione della Fiera dei Morti, dal 1 al 5 novembre ritornerà Fontenuovo Stop & Go “Prenditi una pausa” presso la Fiera dei Morti di Perugia, spazio gratuito dedicato all’età d’argento in cui riposare e ricevere notizie su tutti i servizi offerti dalla Fondazione Fontenuovo Onlus. Tra le esperienze più interessanti che saranno attivate citiamo “Un nonno chiama? Fontenuovo Risponde”. Trasmissione radiofonica sulle tematiche legate alla persona anziana e alle sue necessità assistenziali che andrà in onda sulle frequenze di Umbria Radio. Con l’avvicinarsi delle celebrazioni natalizie saranno molte le attività a carattere sociale e non solo. In calendario cene e concerti di Natale. Tante le iniziative che per tre mesi vedranno al centro gli anziani e le tematiche a loro vicine. Per il programma completo consultare il sito web della Fondazione Fontenuovo. Le iniziative sono aperte a tutta la cittadinanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*