TORNA LA RASSEGNA DI DANZA CONTEMPORANEA “RACCORDI”

Raccordi(UJ.com3.0) UMBERTIDE – L’associazione Centro Studi Danza, con la preziosa collaborazione artistica di Alessia Gatta – Ritmi Sotterranei e il sostegno del Comune di Umbertide e dell’Accademia dei Riuniti di Umbertide, visto il grande consenso di pubblico delle precedenti edizioni, “Raccordi”, ripropone per il terzo anno la rassegna di giovane danza contemporanea che ha l’intento di offrire proposte innovative e coinvolgenti e mantenere al tempo stesso una stretta relazione con il territorio e il suo pubblico. E’ stato scelto il nome “Raccordi” per il significato letterale della parola stessa: “raccordo” indica infatti l’unione, il collegamento tra due o più cose.
Sono previste due serate, giovedì 11 e domenica 21 aprile, che si terranno presso il Teatro dei Riuniti di Umbertide alle ore 21,15 pensate proprio come raccordi di danza, teatro e videoproiezioni di più corpi che si muovono e parlano attraverso il movimento.

La prima serata, giovedì 11 aprile, vedrà alternarsi in palcoscenico diversi ballerini e giovani compagnie di richiamo nazionale:
 Francesco Mariottini, già Struttgart Ballet, Aterballetto, ballerino professionista di “Amici di Maria de Filippi” dal 2010 al 2012 che presenterà due assoli
 la Spellbound Junior Ensamble che nasce come livello di perfezionamento superiore, preliminare al professionismo tout court. Gli studenti dei corsi di Alta Formazione Professionale D.A.F. (Dance Art Faculty) di Roma porteranno in scena due coreografie ideate rispettivamente da Mauro Astolfi e Beatrice Bodini
 la compagnia Opus Ballet di Firenze diretta da Rosanna Brocanello che, evolvendo da basi di danza moderna nella contemporaneità, propone un linguaggio comune tra i generi, un forte impatto espressivo e un alto profilo tecnico. I danzatori si esibiranno in due coreografie, la prima di Alessia Gatta, la seconda di Jari Boldrini e Martina Platania. La Blacksoulz Dance Crew, compagnia coreografata da Elisa Balugani, riunisce ballerini molto diversi tra loro per background e percorsi di studio, porterà sul palco del Teatro dei Riuniti “Empatia”. La compagnia ha sede a Modena presso “La Capriola”, centro che promuove la formazione di danzatori ed insegnanti.
 La Inc Progress Collective, collettivo artistico diretto da Afshin Varjavandi, presente ormai da vari anni sul territorio nazionale proponendo una nuova e singolare idea di danza urbana e performing art nonché un concetto innovativo di coreografia. La compagnia parteciperà alla prima serata della rassegna con “Danceparfum”.
Domenica 21 aprile sarà la volta dei Ritmi Sotterranei, una compagnia di danzatori vincitrice di numerosi concorsi sia nazionali che internazionali, diretta dalla coreografa Alessia Gatta. È un gruppo indipendente che si occupa di coreografia e performance; nato nel 2002 dall’idea della coreografa di mettere insieme un gruppo di artisti con i quali dare forma a linguaggi espressivi di diverso tipo, il punto di partenza è sempre stato pensiero-corpo-spazio. I Ritmi Sotterranei si esibiranno in “Mi arrendo”, una performance di danza contemporanea che si spiega con queste parole: “Mi arrendo alla mancanza di senso, mi arrendo al caos del mondo, alle fioriture di verde e alla pioggia d’estate. Mi apro, mi chiudo, mi nascondo. Ti apro, ti chiudo, ti nascondo. Entra solo luce naturale, la pelle liscia si adatta al mondo ruvido. Mi arrendo”.
Domenica 21 aprile si esibirà anche un gruppo di 10 ragazze in “Laboratorio”, una performance frutto del workshop intensivo “Il Corpo” condotto da Alessia Gatta e tenutosi per tutto l’anno scolastico 2012/2013 presso il Centro Studi Danza. Le ragazze che hanno preso parte al progetto, nonostante provengano da realtà differenti, sono accomunate dalla voglia di sperimentare e contaminare tecnica, stile e creatività perché “il corpo è cosciente….il corpo è territorio del dire….il corpo è luogo del fare”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*