Terremoto, Todi Festival vicino alle popolazioni colpite

L'edizione del trentennale sarà dedicata alle vittime del terremoto

Terremoto, Todi Festival vicino alle popolazioni colpite

Terremoto, Todi Festival vicino alle popolazioni colpite. “Chi in questi giorni – esordisce Carlo Rossini, sindaco di Todi – è protagonista con importanti iniziative culturali disseminate sul territorio nazionale non può trascurare ciò che è successo con il terremoto di pochi giorni fa. Il Todi Festival sarà, quindi, dedicato alle vittime del sisma di Lazio e Marche e in particolare alle famiglie legate al territorio tuderte”.

Già dalle prime ore dopo il sisma, nel corso della conferenza stampa dello spettacolo inaugurale Il legame,  che inaugurerà sabato 27 agosto la trentesima edizione del Todi Festival, la città di Todi aveva espresso la propria solidarietà. Il tutto testimoniato, tra l’altro, dall’assenza forzata del sindaco Rossini, impegnato a coordinare l’intervento della locale Protezione civile.

“Oltre a dedicare il Festival alle vittime del terremoto – dichiara Diana Del Vecchio, direttore generale del Todi Festival –  abbiamo pensato di organizzare una doppia raccolta fondi: la prima all’ingresso del Teatro Comunale, l’altra presso i Voltoni del Palazzo Comunale. Quest’ultima con il supporto delle due aziende vitivinicole sponsor, ovvero Cantina Todini e Roccafiore, che devolveranno parte del ricavato delle degustazioni già previste”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*