Insulti al pubblico al Todi Festival al Teatro Comunale, terzo debutto

Terzo debutto per lo spettacolo con Chiara Caselli e Lydia Giordano

Insulti al pubblico al Todi Festival al Teatro Comunale, terzo debutto

Insulti al pubblico al Todi Festival al Teatro Comunale, terzo debutto

Terzo debutto e terza produzione firmata Todi Festival su tre spettacoli, va in scena, domani, lunedì 28 agosto, Insulti al pubblico di Peter Handke. Chiara Caselli, che della rappresentazione cura anche la regia, e Lydia Giordano saranno le protagoniste del testo più provocatorio del drammaturgo austriaco. Non racconta, deliberatamente, nulla: non c’è una storia, non c’è scenografia, non ci sono personaggi. Cosa succede allora? Perché, anche solo leggendolo, si resta letteralmente ipnotizzati e coinvolti sino alla fine?

Irriverente sin dal titolo, la scrittura di Handke è una lama che si scaglia con forza sul pubblico. Sono loro, gli spettatori, il soggetto e l’oggetto della rappresentazione. Il bersaglio sono le abitudini e il torpore intellettuale degli spettatori, con l’obiettivo di recuperare la necessità vera della rappresentazione.

Intanto, un Teatro Comunale da tutto esaurito ha salutato, ieri, sabato 26 agosto, lo spettacolo inaugurale di Todi Festival 2017. Sul palco, Serra Yilmaz per raccontare, nel debutto nazionale, Grisélidis, memorie di una prostituta, accompagnata dal sax di Stefano Cocco Cantini, per la regia di Juan Diego Puerta Lopez.

Nel pomeriggio di sabato l’inaugurazione delle personali di Marco Tiirelli, alla Sala delle Pietre dei Palazzi Comunali, e di Robin Heidi Kennedy alla Sala Affrescata del Museo civico.

Lunedì, inoltre, al Teatro Nido dell’Aquila, prosegue Todi Off, spin off di Todi Festival, a cura di Teatro di Sacco, diretto da Roberto Biselli in collaborazione con Stefania Minciullo e con il supporto organizzativo di Bianca Maria Cola. Per lunedì 28 è previsto, ore 19, O della Nostalgia. Uno spettacolo fatto di appunti e di rubriche. Di echi e di immagini opache. Uno spettacolo fatto di tentativi, esposti in faccia al pubblico, o che il pubblico deve condividere, a cui può partecipare. Regia e drammaturgia Matteo Angius  e Riccardo Festa che sono anche gli interpreti.

Ad aprire il lunedì del Festival, la finale nazionale di Poetry Slam che si svolgerà alle 18 nellaSala del Consiglio. Nell’occasione sarà premiato il miglior poeta slam italiano under 20. I finalisti sono Eeva Aichner, Alessia Bardi, Greta Passerini, Francesco Pirolo, Alessandro Porto, Gabriele Ratano, Claudia Scaramazza.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*