Terremoto, il disastro della burocrazia, il libro di Laura Della Pasqua

Non solo lentezze e rinvii ma soprattutto costi che lievitano

Terremoto, il disastro della burocrazia, il libro di Laura Della Pasqua

I lavori per scongiurare il crollo di un edificio che si bloccano per la mancanza di un certificato, cumuli di macerie inamovibili in attesa della ditta specializzata nell’amianto, un fiume che rischia di straripare perché è vietato rimuovere i detriti quando le trote sono in amore, vincoli ambientali europei che ostacolano qualsiasi intervento, moduli che chiedono l’indirizzo per le roulotte posizionate su un anonimo terreno di campagna altrimenti non arrivano i contributi pubblici.

E poi piattaforme informatiche bloccate per mesi, 11 passaggi burocratici per far arrivare le casette, 15 gruppi di certificati con decine di documenti per avere il via libera a un progetto, 34 ordinanze di cui la metà cambiano le precedenti, scadenze e contratti modificati all’improvviso, piani di ricostruzione bloccati perché nessuno ha previsto che debbano avere la priorità sulle altre pratiche ordinarie.

Non solo lentezze e rinvii ma soprattutto costi che lievitano. Benvenuti nella burocrazia del terremoto.

Laura Della Pasqua

Terremoto

Il disastro della burocrazia

Prefazione di mons. Nunzio Galantino – Introduzione di Giorgio Mulè

Collana: RX – pp. 176 – Euro 16.50

Prima ancora del terremoto delle case, delle vittime, della distruzione, c’è il terremoto del sistema Paese. È il sisma di norme, codicilli, burocrazia, improvvisazioni e approssimazioni che ha lesionato la macchina pubblica e che ancora oggi impedisce la gestione dell’emergenza. Così anche nella drammatica vicenda delle scosse che tra agosto 2016 e gennaio 2017 hanno frantumato circa mille chilometri quadrati di Italia centrale, si è ripetuto il solito copione. Da una parte un Paese generoso, pronto a mobilitarsi in ogni forma, quello economico delle donazioni e quello degli interventi volontari, dall’altra il Palazzo che non riesce a organizzare un’azione coerente per tornare alla normalità. In questo baratro che allontana le istituzioni dal territorio, le voci dei sindaci, protagonisti e veri eroi di questo ennesimo dramma, esprimono la disperazione di un’Italia ridotta in macerie già prima del terremoto.

Laura Della Pasqua
È nata e vive a Roma. Giornalista, ha esordito all’Ansa, poi è passata a «Il Tempo», di cui è stata caposervizio per l’economia. Ha inoltre svolto un’attività di ricerca presso il Fondo Monetario Internazionale a Washington. Ha ideato e realizzato per la Rai programmi radiofonici. Ora scrive per « Panorama». Ha pubblicato Il potere a tavola e La svolta del predellino.

«Vorrei rinnovare la mia vicinanza alle popolazioni che ancora soffrono le conseguenze del terremoto […]. E per favore, che qualsiasi tipo di burocrazia non li faccia aspettare e ulteriormente soffrire!»
Papa Francesco

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*