TEATRO LIRICO SPOLETO – INAUGURAZIONE CORSO DI CANTO 2013

Vincitori del Concorso di Canto 2013 Foto di Riccardo Spinella(UJ.com3.0) SPOLETO – Si terrà lunedì 29 aprile 2013 presso la Sala dello Spagna della Residenza Municipale di Spoleto alle ore 11.00 la cerimonia di inaugurazione del 67mo Corso di Avviamento al Debutto 2012, che si articolerà sino alla fine di agosto per poi cedere il passo alla Stagione Lirica Sperimentale di Spoleto e dell’Umbria.

Interverranno all’inaugurazione la Vice Presidente e il Direttore Artistico dello “Sperimentale” Maria Chiara Rossi Profili e Michelangelo Zurletti, oltre al Sindaco di Spoleto Daniele Benedetti, all’Assessore Comunale alla Formazione Battistina Vargiu e al Presidente della Fondazione CaRiSpo Dario Pompili.

Ammessi ai corsi di alto perfezionamento e preparazione al debutto teatrale sono i cantanti vincitori del Concorso 2012 Silvia Pantani (soprano), Francesca Tassinari (soprano), Chiara Osella (mezzosoprano), Giuseppe Distefano (tenore), Edoardo Milletti (tenore), Marco Rencinai (tenore) e Jacopo Bianchini (baritono) e i cantanti vincitori del Concorso 2013 Annalisa Ferrarini (soprano), Chiara Isotton (soprano), Chiara Margarito (soprano), Francesca Biliotti (mezzosoprano), Alec Roupen Avedissian (baritono), Francesco Salvadori (baritono) e Davide Giangregorio (basso-baritono). A tutti gli allievi saranno consegnati degli omaggi da parte del Comune di Spoleto. Sarò inoltre assegnato loro dalla Fondaziona CaRiSpo il Teodolapio d’argento.

Al corso parteciperà anche, in base al protocollo d’intesa stipulato con Sound Bank K.K. di Tokyo, anche una giovane e promettente cantante giapponese, il soprano Naoko Mizayawa, che già lo scorso anno ha preso parte al corso di canto e alla Stagione Lirica di settembre.

Tra i docenti dei corsi ci sarà, per la recitazione, l’attore e regista Giorgio Bongiovanni. Oltre a Bongiovanni, sono stati chiamati a seguire e a preparare i giovani artisti i registi Sandra De Falco e Lucio Gabriele Dolcini; tutti affermati protagonisti delle scene teatrali.

Per la preparazione degli spartiti e del repertorio due nomi di grande esperienza quali il maestro Enza Ferrari, da molti anni presenza fissa allo “Sperimentale” e il direttore d’orchestra Carlo Palleschi.

Tra i docenti del Corso anche Alberto Ardizzone, che curerà l’insegnamento di elementi di scenotecnica, il funzionario AGIS (Associazione Generale Italiana dello Spettacolo) Pier Paolo Pascali, che illustrerà l’attuale normativa ministeriale e l’articolazione del teatro musicale in Italia e il M° Michelangelo Zurletti, che terrà le consuete lezioni sulla storia del melodramma.

L’interpretazione dei ruoli assegnati dalla Direzione Artistica sarà curata da due protagonisti indiscussi del bel canto: il celebre baritono Renato Bruson, che nel 2011 a Spoleto ha celebrato i suoi cinquanta anni dal debutto avvenuto allo “Sperimentale” nel 1961, e il notissimo soprano Lella Cuberli, che ha presieduto la Giuria dell’ultima edizione del Concorso Europeo di Canto.

Soprano statunitense, particolarmente specializzato nel belcanto italiano è nata ad Austin, in Texas, e ha studiato a Dallas e a Milano. Dopo il debutto nel 1973 a Siena, ha svolto la prima e più rilevante parte della carriera, fino al 1989, in Italia, cantando tra l’altro al Festival di Martina Franca, al Festival rossiniano di Pesaro e alla Scala di Milano. Inoltre si è esibita a Parigi, Vienna, Salisburgo. Ha ottenuto i suoi più grandi successi eseguendo il repertorio di Gioacchino Rossini e di Mozart. A partire dal 1989 ha centrato la sua attività invece sugli Stati Uniti e la Gran Bretagna. Si può ascoltare la sua voce in numerose opere incise in studio, o in spettacoli ripresi dal vivo, a partire dal Tancredi di Rossini registrato nel 1978 al fianco di Fiorenza Cossotto.

L’attività didattica del corso di canto prevede anche, grazie all’intesa con la ASL n. 3, il supporto (attraverso lezioni specifiche sull’igiene vocale, tecniche di rilassamento, fondamenti di anatomia –fisiologia dell’apparato fonatorio) del M.O. di Audiologia e Foniatra dell’Ospedale di Spoleto e quindi l’assistenza del responsabile, il Dott. Graziano Brozzi e della logopedista Roberta Mazzocchi.

Il Corso è reso possibile grazie al sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, del Comune di Spoleto e grazie all’insostituibile impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*