ORVIETO: RIPARTE AL TEATRO MANCINELLI LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2013/2014

Luca Zingaretti
Luca Zingaretti
Luca Zingaretti

(umbriajournal.com) ORVIETO – Dopo la pausa estiva e la settima edizione della kermesse Umbria Folk Festival, riparte al Teatro Mancinelli di Orvieto la campagna abbonamenti della Stagione Teatrale 2013 – 2014, iniziata con grande successo alla fine del maggio scorso. Una Stagione speciale, con la quale il Mancinelli festeggerà 20 anni di attività dalla sua riapertura. L’intera programmazione, ricca di sorprese ed eventi, verrà presentata ufficialmente a fine settembre, ma intanto è già nota la rosa dei 6 spettacoli proposti in abbonamento, che vedono protagonisti grandi nomi del panorama teatrale italiano: il calendario viene inaugurato, sabato 19 e domenica 20 ottobre, dalla Compagnia Di Teatro Di Luca De Filippo in scena con “La Grande Magia”, uno dei testi più originali del grande Eduardo, interpretato e diretto da Luca De Filippo affiancato da un cast d’eccezione.

Il 2 e 3 novembre il Mancinelli ospita invece Luca Zingaretti – nel doppio ruolo di interprete e regista – e Massimo De Francovich, protagonisti dello spettacolo “La Torre D’avorio” di Ronald Harwood (scrittore Premio Oscar per la sceneggiatura de Il Pianista), un testo avvincente che ci riporta alla Berlino del 1946 e che tocca uno dei temi più discussi e irrisolti della storia: l’autonomia dell’arte di fronte alla politica.

Reduce dal fortunato debutto al Festival La Versiliana, in abbonamento anche la nuova produzione Ar.Tè Teatro Stabile d’Innovazione “As You Like It” di William Shakespeare, uno spettacolo di Maurizio Panici (che ne cura anche la regia) e Ambrogio Sparagna, che vede in scena, il 7 e l’8 dicembre, la Compagnia dei Giovani Ar.Tè e l’Orchestra Giovanile di Musica Popolare diretta da Sparagna. Il 21 e il 22 dicembre è invece in programma “Le Voci Di Dentro”, un’opera di teatro puro, come quello che solo la sconfinata sapienza diEduardo poteva creare e che l’abile regia di Toni Servillo (in scena anche nel ruolo di interprete insieme al fratello Peppe Servillo) riesce a sottolineare.

Ritorno attesissimo al Mancinelli, lunedì 20 e martedì 21 gennaio, anche per Valerio Mastandrea, interprete della novità assoluta di Mattia Torre “Qui E Ora”, spettacolo che porta sul palco vizi e contraddizioni di una generazione che fa i conti con crisi sociali e falsi miti. Nei 6 spettacoli in abbonamento anche il nuovo spettacolo di e con “Filippo Timi il Don Giovanni”, reduce da un fortunatissimo debutto che ha richiesto repliche straordinarie e riscosso recensioni esaltanti. Lo vedremo in scena sabato 1 e domenica 2 febbraio.

Il botteghino del Teatro Mancinelli è aperto, per la sottoscrizione degli abbonamenti, dal martedì al sabato ore 10-13 e 16-18.
Per ulteriori informazioni tel. 0763.340493  biglietteria@teatromancinelli.it
www.teatromancinelli.com <http://www.teatromancinelli.com>

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*