Teatro Cucinelli, venerdì 23 ottobre alle 21 Phantasiestücke

Teatro Cucinelli, venerdì 23 ottobre alle 21 Phantasiestücke
Teatro Cucinelli, venerdì 23 ottobre alle 21 Phantasiestücke

Teatro Cucinelli, venerdì 23 ottobre alle 21 Phantasiestücke.

Sul palco Wolfgang Emanuel Schmidt al violoncello e Jan Simon al pianoforte per interpretare Schumann, Debussy e Rachmaninov

Le opere dei tre grandi autori sono affidate alle abili mani di Jan Simon – che suona il pianoforte fin dall’età di sette anni, quando ne iniziò lo studio sotto la guida del padre, il compositore e direttore d’Orchestra, Ladislav Simon – e del pluripremiato ed acclamato Wolfgang Emanuel Schmidt, che durante i suoi studi con Aldo Parisot presso la Juilliard School di New York e con David Geringas presso la Musikhochschule di Lubecca, Wolfgang Emanuel Schmidt ha conseguito il Primo Premio nell’ambito del Concorso Nazionale di Musica Tedesca a Bonn, egualmente, gli è stato conferito il Primo Premio presso l’Adam Cello Competition in Nuova Zelanda e presso i Concorsi Internazionali di Musica di Bayreuth e Markneukirchen in Germania.

In programma i celebri Phantasiestücke op. 73 di Robert Schumann, frutto di quel 1849 che il compositore stesso definì l’anno suo “più fecondo”, capolavori della forma breve romantica e miniature perfettamente cesellate, e due sonate primo-novecentesche: quella composta da Sergej Rachmaninov nel 1901 (in contemporanea al celebre Concerto per pianoforte n. 2) e pubblicata come op. 19 con grande successo e una delle tre sonate ultimate da Claude Debussy di fronte al mare di Pourville, dopo la “prolungata aridità” dovuta all’acuirsi della malattia e allo scoppio della prima guerra mondiale.

Teatro Cucinelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*