SVELATO IL CARTELLONE DELL’OTTAVA EDIZIONE DEL “MUSIC FEST PERUGIA”

Da sinistra Peter Hermes, Marco Vinici Guasticchi e Ilana Vered
Da sinistra Peter Hermes, Marco Vinici Guasticchi e Ilana Vered
Da sinistra Peter Hermes, Marco Vinici Guasticchi e Ilana Vered

(umbriajournal.com) – by Avi News PERUGIA – “La musica classica è per tutti, è viva. Perché l’energia dei suoi giovani esecutori parlerà ancora a tutti coloro che verranno a sentirli”. Sono le parole con le quali il direttore artistico Ilana Vered, accanto a quello esecutivo, Peter Hermes, ha lanciato l’invito all’ottava edizione di Music Fest Perugia. Cartellone, in programma, da mercoledì 17 luglio a venerdì 16 agosto, fra Perugia e Castiglione del lago con tappa a Cortona, che è stato presentato martedì 2 luglio, a Perugia, durante una conferenza stampa a cui ha preso parte anche il presidente della Provincia perugina, Marco Vinicio Guasticchi.  “Abbiamo raddoppiato il nostro periodo da due a quattro settimane e questa è una grande soddisfazione – ha detto Ilana Vered – in un momento in cui, purtroppo, tanti festival non si riescono a replicare. Oggi possiamo contare ancora su tanto pubblico e tanti giovani musicisti prodigio e maestri che giungeranno, per gli spettacoli e le master class, da tutto il mondo. Sono oltre 200, un gran traguardo se consideriamo che siamo partiti, nella prima edizione, con solo 10 persone”. “Ci aspettiamo, come sempre, ascoltatori non solo esperti – ha aggiunto Peter Hermes – perché facciamo musica per tutti, per il grande pubblico che si appassionerà certamente. La musica classica è una lingua universale, che parlerà a cittadini perugini, umbri e stranieri”.
Oltre che nella durata, il Music Fest Perugia 2013 si arricchisce anche nelle location. Venerdì 19 luglio, infatti, i giovani talenti internazionali della musica classica calcheranno, per la prima volta, la scena del teatro Morlacchi di Perugia con uno spettacolo, intitolato “Serata italiana”, dedicato ai virtuosi che hanno fatto grande il repertorio operistico e concertistico del bel paese. Prima volta anche al teatro Pavone, sempre di Perugia, dove sono programmati, giovedì 25 e venerdì 26 luglio, e, ancora, lunedì 5 e martedì 6 agosto, i concerti dell’orchestra sinfonica con solisti e poi, domenica 11 agosto, alle 16, la replica di “Rigoletto” di Giuseppe Verdi. La prima dell’opera, infatti, andrà in scena al teatro La rocca di Castiglione del lago, sabato 10 agosto. Una terza messa in scena, infine, sarà proposta al teatro Signorelli di Cortona, in cui è pure in programma, sabato 20 luglio, la replica di “Serata italiana”. “Nelle tre recite di Rigoletto – ha spiegato Peter Hermes – si esibirà un nuovo tenore, che io amo chiamare ‘il nuovo Pavarotti’, cioè Roberto Cresca, una voce bellissima da venire a sentire a tutti i costi”.
Rinnovati, infine, gli appuntamenti nel cortile della Provincia, a Perugia. Quattordici, in totale, le serate, fino al 16 agosto, che ospiteranno la maratona di pianoforte, con musiche di Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Mendelssohn, Schumman e Chopin, quella di pianoforte e violino e l’esibizione dell’orchestra sinfonica con solisti. Concerto, quest’ultimo, che è in programma anche alla sala dei Notari, sabato 27 luglio, e alla Basilica di San Pietro, mercoledì 7 e venerdì 9 agosto. “È  un’iniziativa molto bella – ha concluso il presidente Guasticchi –, che seguo da anni e che porta in Umbria centinaia di artisti da tutto il mondo. È un evento che si inserisce in un periodo in cui la città e tutto il territorio provinciale vivono poche iniziative e offre serate di grande pregio e un cartellone di qualità che farà sicuramente riscuotere agli organizzatori un grande successo”.

Tutti i concerti serali inizieranno alle 21.

 

Maria Cristina Costanza

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*