Successo per l’iniziativa “Al Ponte Christmas”

Il mercatino natalizio “Al Ponte Christmas”, organizzato dall’Associazione Stradarte in collaborazione con la Consulta dei Rioni e delle Associazioni si è svolto nella giornata di domenica 26 novembre presso il CVA di Ponte San Giovanni.
Tanti gli stand presenti con creazioni artigianali di ogni tipo, realizzate soprattutto a partire da materiali di scarto o di riciclo.
Ce n’era davvero per tutti i gusti: dalle creazioni in legno a quelle in vetro, dagli addobbi natalizi ai presepi in legno, dai gioielli fatti a mano alle ceramiche decorate. Una bella occasione per iniziare ad acquistare regali senza cadere nella banalità.
L’atmosfera magica non è stata creata solo dai prodotti a tema natalizio, ma dalla musica in sottofondo che ha accompagnato tutta la giornata e dall’arrivo di Babbo Natale alle ore 16, che ha incontrato i bambini raccogliendo le loro letterine e offrendo loro un piccolo regalo.

“Questa iniziativa nasce per mettere in evidenza la figura dell’artigiano – ha spiegato Annamaria Mobilia, tesoriere dell’Associazione Stradarte -, ovvero colui che attraverso la propria creatività cerca di proporre il proprio prodotto. Quindi non parliamo solo di chi lo fa di mestiere, ma anche di figure come le casalinghe che attraverso l’artigianato riescono a esprimersi e sentirsi realizzate.”

“È il primo anno che Stradarte organizza questo mercatino di Natale da sola, e c’è la volontà di rifarlo anche il prossimo anno” ha affermato Giuseppe Schippa, Presidente dell’Associazione Stradarte.
“L’obiettivo per il prossimo anno è quello di dare spazio a tutte quelle associazioni che non possono avere voce in maniera diretta, creando un angolo in cui possano proporre le proprie iniziative” ha concluso lo stesso Schippa.

Presente anche il Presidente della Consulta dei Rioni e delle Associazioni Gianfranco Mincigrucci che ha tenuto a ribadire l’importanza delle associazioni che organizzano eventi di questo tipo per mantenere vivo il territorio.

“La Consulta, che riunisce quasi tutte le associazioni di Ponte San Giovanni, potrebbe essere definita come una ‘banca del mutuo soccorso’, il cui intento è quello di aiutarsi l’uno con l’altro nell’organizzazione degli eventi, nella speranza che questi possano raccogliere la soddisfazione dei cittadini. Questo è il nostro scopo: vivere insieme dando il meglio di ciò che le associazioni possono esprimere” ha affermato Mincigrucci.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*