“Storie di Vite”: il Belpaese sul grande schermo e nel bicchiere

Sagra del Cinema Locandina Postmodernissimo(umbriajournal.com) PERUGIA – Raccontare le diverse anime del Belpaese sul grande schermo e nel bicchiere, in un percorso in cui la degustazione e la presentazione dei vini (e delle storie) di giovani cantine umbre introducano idealmente la proiezione di grandi film della storia del Cinema italiano. Prenderà il via mercoledì 18 marzo al cinema Postmodernissimo di Perugia, la rassegna “Storie di Vite – Il Cinema da degustare”, nuovo progetto della Sagra del Cinema: alle 19 l’aperitivo-degustazione a cura della Cantina Peppucci di Todi e, alle 21, la proiezione del film “Il Sorpasso”. L’iniziativa, promossa dall’associazione perugina MenteGlocale in collaborazione con il Postmodernissimo e l’Officina ristorante culturale, proporrà l’originale incontro tra capolavori assoluti del cinema italiano, biografie e racconti di finzione, testimonianze di periodi cruciali della Storia del Paese e spaccati esistenziali senza tempo, e giovani e dinamiche testimonianze dell’eccellenza vitivinicola dell’Umbria. La serata di mercoledì 18 marzo prenderà il via con l’aperitivo-degustazione di presentazione della giovane cantina umbra Peppucci di Todi e, a seguire, sullo schermo del Postmodernissimo verrà proiettato “Il Sorpasso”, capolavoro del 1962 di Dino Risi, con il “mattatore” Vitttorio Gassman e uno straordinario Jean-Louis Trintignant. Un film epocale, pietra miliare del cinema italiano, che racconta l’Italia del Boom – e non solo – con graffiante intelligenza e un amaro e malinconico sorriso come nella tradizione della migliore commedia all’italiana.

Costo aperitivo-degustazione con, a seguire, la proiezione del film: 10 euro.

Info e prenotazioni: info@sagradelcinema.it – 349.2903197 – 075.9664527

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*