Segni Barocchi, venerdì 13 settembre concerto dell’Orchestra Giovanile dell’Umbria

OrchestraGiovanile-300x200(umbriajournal.com) FOLIGNO – L’Auditorium San Domenico ospita venerdì 13 settembre, alle 21,15, il concerto dell’Orchestra Giovanile dell’Umbria: i giovani delle scuole comunali di musica di Foligno, Spoleto e Marsciano propongono “La musica della Serenissima Repubblica di Venezia”.
Il Festival Segni Barocchi, da sempre attento anche a ciò che emerge in Umbria, ha voluto inserire questo concerto nel proprio cartellone, proprio per costituire cassa di risonanza ad una importante realtà giovanile emergente.
La OGU (Orchestra Giovanile dell’Umbria) nasce con l’intento di valorizzare i migliori giovani studenti delle scuole comunali umbre, nella convinzione che queste ultime rappresentino una meravigliosa realtà e costituiscano un valore aggiunto alle istituzioni musicali già esistenti. La conferma è arrivata proprio con questa Orchestra che si è subito imposta come una delle più belle realtà musicali, dimostrando, nonostante la giovane età dei musicisti, una maturità interpretativa degna delle orchestre “senior”. Ha subito catturato l’attenzione di direttori d’orchestra e solisti di fama, che l’hanno voluta al loro fianco in importanti festival.
Il programma del concerto della OGU prevede l’esecuzione di brani di Canali, Vivaldi, e Tartini, compositori che hanno contribuito, anche se con tinte e spessori diversi, alla determinazione dell’estetica barocca in musica. Il biglietto d’ingresso è di 10 euro (8 per il ridotto).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*