Sagra della Porchetta di Costano, conclusa un’edizione da record!

Pronti, partenza e via! A Costano c’è la Sagra della Porchetta

Oltre 25 mila visitatori, 130 le porchette preparate, un “esercito” di persone armate di buona volontà, dai più piccoli ai più grandi, oltre 2000 fan sulla pagina Facebook, 30 mila le visualizzazioni, 600 tra i mi piace e condivisioni, oltre 10000 i click sul nuovo sito, www.sagradellaporchettadicostano.it in una sola settimana. Sono alcuni dei numeri della 42esima edizione della Sagra della Porchetta di Costano, a Bastia Umbra che hanno visto un intero paese in movimento.

Il programma di quest’anno è stato ricco di novità a partire da “Costano in Piazza” con le migliori orchestre di musica da ballo. Tanto per citarne alcune: Bagutti, Rossella Ferrari, Simona Quaranta e tanti altri. Ha fatto parlare di sé anche il gustoso “Pig Burger”, la novità di quest’anno insieme al primo concorso fotografico “Sagra della Porchetta” dove sono stati premiati i partecipanti, i primi 2 votati da una giuria di esperti fotografi, mentre il terzo votato dai visitatori.

«Il concorso fotografico è stato molto apprezzato con entusiasmo – ha detto la presidente del gruppo Giovanile di Costano, Michela Migliosi. Curato nei minimi particolari da Paolo Esposito, da Michela e da Rita, ha visto 15 partecipanti, tutti umbri, esporre tre foto a testa sul tema “la Tradizione”. Un idea da allargare e perché no, il prossimo anno portarlo anche su scala nazionale».

Interesse anche per il “piccolo” e grazioso museo della porchetta voluto dal gruppo giovanile di Costano, per ricordare come un tempo veniva fatta la porchetta.

Il chiosco porchetta, stand gastronomici, il bar, l’angolo del ghiottone e le serate danzanti e poi c’era lei la protagonista di 11 giorni di festa: l’irresistibile porchetta, preparata artigianalmente, come pochi sanno fare. Una tradizione che si tramanda da anni, da padre in figlio, una realtà che dura da mezzo secolo e che rende unita una cittadina orgogliosa delle sue origini.

Tanti visitatori, non solo dell’Umbria, ma anche da altre regioni, tante persone hanno visitato la sagre, per citarne uno su tutti anche l’allenatore di calcio, Walter Alfredo Novellino.

«Grazie a tutti, anche questa edizione della Sagra della Porchetta e giunta al termine – ha detto Michela Migliosi -. Sono soddisfatta di come si sono svolti tutti i giorni delle sagra, dell’armonia e allegria che si respirava negli stand durante tutte le sere. Sono state 11 serate intense, emozionanti ed straordinariamente magiche».

Nel ringraziare tutto il personale della sagra e tutti coloro che sono andati a visitare la sagra, Michela Migliosi ha annunciato che: «Il futuro della Sagra sarà trovare piatti con porchetta che sponsorizzino sempre di più il nostro prodotto tipico. Il futuro è stare insieme come lo siamo stati in tutti questi anni e cercare di fare il meglio per il nostro Paese. Presto torneremo a lavorare per l’organizzazione della 43esima edizione, promettendo a tutti i giovani del paese e non solo, che lavoreremo anche per loro».

Sagra della Porchetta

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*