Record di abbonati nei teatri dello Stabile dell’Umbria

Ad oggi gli abbonati alle Stagioni di Prosa dello Stabile hanno raggiunto il numero eccezionale di 7498, il 24% in più rispetto allo scorso anno

Record di abbonati nei teatri dello Stabile dell'Umbria

Record di abbonati nei teatri dello Stabile dell’Umbria

Dopo il record storico raggiunto al Teatro Morlacchi con 4264 abbonati, anche i dati delle altre città aderenti al circuito del Teatro Stabile dell’Umbria confermano la grande passione degli umbri per il teatro.

Ad oggi (mancano solo i dati di Gualdo Tadino che termina la Campagna abbonamenti a gennaio) gli abbonati alle Stagioni di Prosa dello Stabile hanno raggiunto il numero eccezionale di 7498, il 24% in più rispetto allo scorso anno.

Spoleto e Amelia hanno registrato il 50 % in più, Perugia, Terni e Città di Castello sono sopra al 20% e aumenti significativi ci sono stati anche negli altri teatri dell’Umbria.

Un legame sempre più forte quello del Teatro Stabile con il territorio e con le amministrazioni comunali, con le quali, attraverso un continuo rapporto di collaborazione, progettualità e sostegno, si valorizzano le caratteristiche delle singole città elaborando Cartelloni di qualità.

Da segnalare che la presenza dei giovani, grazie anche al lavoro che da anni lo Stabile svolge con gli insegnanti e i dirigenti scolastici, è in forte aumento in tutti i teatri.

Indice del fermento e dell’interesse del pubblico, anche le numerose telefonate che arrivano al botteghino telefonico regionale dove è possibile effettuare prenotazioni per tutti i teatri del circuito.

In occasione delle festività natalizie è possibile acquistare i biglietti per “regalare teatro” e il 2015 si chiuderà al Morlacchi il 31 dicembre con un grande brindisi di mezzanotte, dopo lo spettacolo La Scuola con Silvio Orlando.

Record di abbonati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*