Rassegna Internazionale del Folklore di Castiglione del Lago

Foto di Claudio Burani

CASTIGLIONE DEL LAGO – Dopo il grande successo di pubblico nella prima serata di domenica 3 agosto, la XXXVII Rassegna Internazionale del Folklore di Castiglione del Lago è arrivata alla giornata finale di Ferragosto. Si parte dalla mattina con la tradizionale sfilata dei gruppi per le strade del paese dalle 11,30 alle 13: oltre al gruppo Agilla e Trasimeno, che organizza la manifestazione, si esibiranno in un breve assaggio del loro repertorio il gruppo “Kud Oton Zupancic” di Artice (Slovenia), il Dance Academy “Chamupathy” di Colombo (Sri Lanka) e i bielorussi dell’Ensemble de Dance “Radost” di Brest.

La sera consueto spettacolo alla Rocca Medievale con inizio alle ore 21,15. La rassegna, dalla sua prima edizione del 1978, ha consolidato e sviluppato la formula che si basa sostanzialmente sull’idea dello “scambio culturale” tra gruppi folcloristici, scambio che favorisce la conoscenza delle tradizioni, della cultura popolare e la fratellanza tra le genti del mondo intero.

Il festival negli anni ha acquisito grande fama anche in virtù della formula originale e della sempre elevata qualità degli spettacoli, ritagliandosi il ruolo di principale manifestazione del genere in Umbria e tra le più importanti in Italia: in 36 anni oltre 310 gruppi provenienti da ogni parte del mondo sono giunti a Castiglione del Lago, testimoni del loro territorio e delle rispettive tradizioni.

Oltre alle serate a Castiglione del Lago, i gruppi presentano degli spettacoli itineranti in Umbria e Toscana, esibendosi anche nei piccoli borghi. «La sinergia con l’amministrazione comunale – spiegano gli organizzatori – e il lavoro di volontariato dei componenti del gruppo, permette di organizzare questa importante manifestazione.

Crediamo molto nelle finalità di questo evento sia come valorizzazione del nostro territorio che per i sentimenti di fratellanza e collaborazione che instaura tra i diversi Paesi. Il gruppo Agilla e Trasimeno è stato uno dei primi a promuovere Castiglione del Lago e il Trasimeno fuori dai confini nazionali».

La Rassegna Internazionale del Folklore di Castiglione del Lago è inserita e riconosciuta dal CIOFF Italia (Conseil International des Organisations de Festival de Folklore et Arts Traditionnels). Nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha conferito, in data 17 marzo 2011, alla presidenza del CIOFF Italia, l’ambito attestato di “Riconoscimento di Interesse Nazionale”. La manifestazione è riconosciuta dall’Unesco per la conservazione e la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale.

 

Video di Claudio BURANI
[divider][divider]

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*