Quando i cittadini lavorano insieme: le aree verdi riprendono vita

Successo per “Gardening e Pic-Nic”. Tanti cittadini si sono presentati, di domenica 12 aprile, nell’area verde Parco dell’Ottagono, rispondendo all’invito dei promotori dell’evento. Italiani e stranieri, adulti,bambini e famiglie intere hanno voluto portare il proprio contributo fatto di “braccia” ed entusiasmo, impegno e consapevolezza, responsabilità e partecipazione. Hanno collaborato alla realizzazione dell’evento con l’intento sia di costruirsi come Comunità, promuovendosi con spirito di coesione sociale, che di ridare vita ad un quartiere fin troppo degradato, per renderlo fruibile e vivibile per tutti. La giornata è iniziata con una pulizia collettiva dell’area verde, la sistemazione delle aiuole e la messa a dimora delle piante donate da Borgo Oliviera di Boneggio o portate dai cittadini stessi.  Dopo il “duro” lavoro, i partecipanti hanno potuto anche vivere insieme il momento del pranzo, per il quale ognuno ha portato qualcosa da mangiare “per sè e per un amico”, condividendo, sullo stesso tavolo, cibo e desiderio di stare insieme. Non sono mancati, poi, i giochi dove bambini ed adulti, quest’ultimi tornati più piccoli, hanno giocato e scherzato creando un momento di vera comunione. A fine giornata, la visita del Sindaco del Comune di Perugia, Andrea Romizi, ha dato modo ai cittadini, oltre che di condividere con lui l’esperienza fatta, di fare richieste per un punto di adduzione dell’acqua indispensabile alla cura delle piante messe a dimora. Da evidenziare che l’iniziativa è stata organizzata insieme ai cittadini del quartiere attraverso una progettazione partecipata che ha visto gli abitanti della zona incontrarsi per programmare l’evento.parco_ottagono_perugia_3 Le cooperative sociali ASAD, Nuova Dimensione e Polis insieme al capofila ANCI Umbria all’interno delle azioni del progetto Empatic, il Comune di Perugia,  il CSG Centro Servizi Giovani, l’ACSI Associazione Centri Sportivi Italiani e l’Associazione Fontivegge Insieme, hanno promosso questa giornata di pulizia e abbellimento del parco oltre che di gioco in collaborazione con le associazioni Riciclamiche, Ortobello, Union Latina, Alma Andina, Giovani Musulmani d’Italia, Lineas de Nasca, Nuevo Horizonte e Virgen del Cisne e il Gruppo Educativo territoriale “la Simpatica Bottega”. L’evento rientra nelle azioni del progetto “E.M.P.A.T.I.C: EMPowerment Associazioni e Volontari Immigrati per la Comunita”, finanziato dal Ministero dell’Interno con il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi Terzi che intende promuovere oltre al dialogo interculturale tra società d’accoglienza e comunità straniere, l’empowerment delle associazioni di immigrati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*