Unipegaso

Presentata la fanzine di fumetti realizzata dai ragazzi

laboratorio fumetti 1(UJ.com3.0) UMBERTIDE – Non sembra certo una mostra di principianti quella allestita presso i locali della scuola ex Pascoli che ha per protagonisti i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio di fumetto dello Spazio giovani You.spa. Armati di matita e colori, gli appassionati fumettisti hanno dato libero sfogo alla loro fantasia, esprimendo su di un foglio di carta tutto il loro talento e le loro capacità artistiche e dando vita alla fanzine “You Comix”.

La fanzine è stata presentata questa mattina in concomitanza con l’inaugurazione della mostra di fumetti che resterà aperta anche nel pomeriggio di domani, dalle ore 14 alle ore 18 per poi trasferirsi al ristorante “La Ripa” il 21, 22 e 23 maggio in occasione delle serate Unicef.

All’inaugurazione erano presenti anche l’assessore alle Politiche giovanili Stefania Bagnini e il dirigente scolastico della scuola media Mavarelli- Pascoli Gabriella Bartocci. “Questa non sembra la mostra di principianti ma di artisti professionisti – ha commentato l’assessore Bagnini – La passione, quando è unita al talento, dà questi risultati e come Amministrazione siamo soddisfatti di poter mettere a disposizione dei ragazzi uno spazio dove possono coltivare le loro passioni”. “Ringrazio You.spa per l’opportunità che dà ai nostri giovani – ha aggiunto la preside Bartocci – il fumetto è per i ragazzi un modo per esprimere se stessi, per comunicare e per tirare fuori le proprie vocazioni e abilità”.

Cristiano Schiavolini, Ester Mirogawa, Tommaso Isacchi, Camilla Grelli, Domitilla Mezzanotte e Michele Berta sono i giovanissimi autori dei fumetti raccolti nella fanzine “You Comix”, realizzata grazie al supporto esterno di Giuseppe Schiavolini e frutto del laboratorio nato due anni fa grazie alla collaborazione con il famoso fumettista Arturo Lozzi, iniziativa che ha permesso ai ragazzi di apprendere le tecniche base di realizzazione di un fumetto, ma soprattutto di tirare fuori e di coltivare il loro grande talento.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*