“Playground therapy” sabato 11 e domenica 12 il torneo di basket in piazza Grimana

Si svolgerà sabato 11 e domenica 12 sul campo all’aperto di Piazza Grimana il torneo internazionale di basket “Playground Therapy ” giunto alla 15^ edizione. La manifestazione è organizzata dall’Associazione sportiva Grimana Street Players, in collaborazione con l’Università per stranieri, il Cus Perugia ed il Patrocinio del Comune di Perugia. Le squadre partecipanti saranno circa una ventina composte da un minimo di 3 ad un massimo di 5 giocatori; saranno numerosi, come da tradizione, i partecipanti al torneo iscritti all’Università per Stranieri e provenienti da ogni parte del mondo. La formula è quella classica dello street basket (ossia 3 contro 3 a metà campo) con gare in programma dalle 16.00 alle 22.00. Domenica, dopo le semifinali, si terrà anche la gara del tiro da 3 punti, cui potranno partecipare tutti, non solo gli iscritti al torneo . Saranno premiate le prime due squadre classificate, il miglior giovane e il vincitore della gara del tiro da 3. Oltre ai trofei messi in palio dall’Università per Stranieri, altri premi sono messi in palio da diverse attività commerciali della zona .

Il torneo è l’ultima tappa ufficiale della “lega dei campetti”, ossia l’ UMBRIA BALLERS LEAGUE, costituitasi due anni or sono; la Lega riunisce le più significative realtà della regione ed è affiliata pertanto alla FISB (Federazione Italiana Street Basket ), è riconosciuta ufficialmente dalla FIBA e quindi dalla FIP (Federazione Italia Pallacanestro). Le tappe precedenti sono state il Playground Contest di Basket Academy a Ponte San Giovanni, il Summer Challenge di Foligno e il DAT Street Classic, divenuto uno dei primi 20 tornei estivi italiani ed al quale, da quest’anno, viene attribuita la qualifica di GOLD da parte della FISB e della FIP. Il torneo nasce dalla volontà dell’ Associazione sportiva Grimana Street Players, nell’estate di 15 anni fa, di convogliare le energie scaturite dall’aggregazione spontanea di molti studenti, in larga parte stranieri, iscritti ai due atenei cittadini. Dal “campetto” di Piazza Grimana è poi nata una squadra multietnica che ha disputato due campionati del CSI Umbria (Centro sportivo italiano) conquistando la prima posizione in entrambe le stagioni. Nel 2004 diviene la squadra ufficiale del CUS Perugia, si affilia alla FIP ed al primo anno in serie D vince la stagione regolare e viene promossa in C2. Nonostante la successiva rinuncia della squadra al campionato Fip, l’attività dell’Associazione e, dunque, del campetto di Piazza Grimana è continuata fino ad oggi senza soluzione di continuità. “Oltre a promuovere questa aggregazione e socialità – sottolinea il Presidente dell’Associazione Alessandro Contu – i tornei e le numerose attività svolte negli anni, non solo inerenti al basket, avevano ed hanno tuttora la finalità di recuperare un angolo di Perugia meraviglioso e purtroppo in parte degradato per i noti problemi legati alla microcriminalità. Riteniamo da sempre che questa piazza di fronte a Palazzo Gallenga e ad un monumento unico come l’Arco Etrusco sia un bene comune da valorizzare ; ci chiediamo, infatti, in quali altre città sia possibile giocare a basket o altro, in una simile cornice ed in pieno centro storico? Oltretutto questa piazza è la prima cosa che vedono gli stranieri che arrivano a studiare in città; per questo pensiamo sia fondamentale renderla viva, accogliente e propositiva”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*