Perugia, Walton Zed espone al Caffè Morlacchi

Delitto al Monsignor Hotel di Walton Zed
Delitto al Monsignor Hotel di Walton Zed
Delitto al Monsignor Hotel di Walton Zed

(umbriajournal.com) PERUGIA – Dopo il successo ottenuto dalla personale dell’artista partenopeo Domenico Salierno, al Caffè Morlacchi di Perugia il progetto S.I. P-Arte fa il bis. Domenica 13 aprile, alle 18.30, si inaugura nelle sale dello storico locale perugino la seconda mostra del progetto ideato e curato di Sabrina Carnevale e Ivano Petrosino.

Protagonista della personale pittorica è un altro artista napoletano, Walton Zed, al secolo Davide Capasso. Walton Zed è considerato tra i più promettenti artisti italiani e le sue opere, che resteranno esposte al Caffè Morlacchi fino al 3 maggio, contribuiranno a ricreare un’atmosfera ricca di pathos, grazie all’originalità dei disegni nei quali l’artista riesce a inventare un mondo fantastico, surreale e deformato, a cui fanno da sfondo i colori caratteristici del cinema fantascientifico anni ’50 e quelli del cinema noir anni ’20.

In virtù della sua inclinazione al fumetto, Walton Zed parteciperà a “Comicon 2014”, il Salone internazionale del Fumetto che si terrà a Napoli dall’1 al 4 maggio. Nell’occasione Capasso presenterà il cartoon “Desmomd”. L’artista sarà presente al vernissage del 13 aprile al Morlacchi e si esibirà in una performance live intitolata “Mani come Pennelli”. L’idea del progetto S.I. P-Arte è quella di creare una sorta di collaborazione-scambio tra le città di Perugia e Napoli che offra la possibilità ad artisti emergenti, umbri e partenopei, di “sconfinare”. E cioè di farsi conoscere attraverso la promozione del loro lavoro in contesti nuovi e diversi da quelli in cui vivono e operano abitualmente.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*