Perugia, viaggio nelle epoche della storia musicale

ArpaOratorio-viCentocinquant’anni or sono nasceva a Monaco Richard Strauss, il compositore che contende nel mondo a Giacomo Puccini il primato della popolarità e della grandezza nel teatro musicale del Novecento e che fu anche formidabile creatore di poemi sinfonici. L’inizio del suo Also sprach Zarathustra è assunto a una fama immensa grazie all’uso geniale che Stanley Kubrick ne fece in 2001 Odissea nello spazio. Dopo il grande successo del «Viaggio nelle epoche della storia musicale» dedicato nel 2013 a Richard Wagner, la Fondazione Perugia Musica Classica Onlus – Amici della Musica di Perugia celebra l’altro grande Riccardo con un ciclo di sei incontri alla Galleria Nazionale dell’Umbria, costruiti per seguire lo sviluppo del percorso creativo di questo mirabile protagonista del crepuscolo del Romanticismo e dell’alba del Novecento. Dai poemi sinfonici giovanili allo scandaloso estetismo di Salome, dalle violenze sonore pre-espressionistiche di Elektra alle nostalgie del valzer del Cavaliere della rosa, fino ai preziosismi di Arianna a Nasso e alla fiaba colossale della Donna senz’ombra, per arrivare al congedo estremo dalla civiltà musicale europea di Capriccio e degli struggenti Quattro ultimi Lieder. Alla vigilia del concerto in cui Gustavo Dudamel proporrà il capolavoro sinfonico giovanile di Till Eulenspiegel, Alberto Batisti, Stefano Ragni, Carlo Minestrini e Cesare Orselli guideranno il pubblico ad approfondire la conoscenza di uno dei massimi protagonisti della civiltà teatrale e musicale del Novecento, nel cui itinerario si incrociano grandi figure del mondo letterario mitteleuropeo quali Hugo von Hofmannstahl e Stefan Zweig. Le conferenze sono ad ingresso libero e si tengono nella Sala delle Conferenze della Galleria Nazionale dell’Umbria alle ore 17.30.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*