PERUGIA RICORDA TONINO GUERRA: IL POETA DELLA BELLEZZA

tonino_guerra(Uj.com 3.0) PERUGIA – La Città di Perugia, dopo quelle di Lecce e Matera, ricorda, a due anni dalla scomparsa, Tonino Guerra, il Poeta di Fellini, Antonioni, Angelopoulos, Tarkovskij. L’associazione umbro salentina “SubasioSalento”, ha promosso e organizzato, su idea di Alessandro Turco, collaboratore dell’associazione Tonino Guerra, una giornata in ricordo del grande Poeta. La manifestazione, che si terrà  martedì 8 aprile 2014, alle 21.00, presso la Sala S’Anna di Perugia,  è patrocinata dalle Province e dai Comuni di Lecce e Perugia, dalla Provincia di Rimini, dal Comune di Pennabilli e dall’associazione Tonino Guerra. Nell’ambito dell’iniziativa, sarà presentato anche il numero de “l’incantiere”, edito da Cosimo Lupo, giornale di poesia a scansione trimestrale, diretto da Walter Vergallo, che ospita alcuni appunti diaristici inediti di Tonino Guerra. A completare l’omaggio al grande sceneggiatore italiano, la proiezione, in anteprima, di alcuni video e l’esecuzione di un assolo di musica popolare salentina, di Consuelo Alfieri, giovanissima artista leccese.

L’AMORE DI GUERRA PER IL SALENTO – Il “Maestro” amava il Salento, dove è stato più volte. E del Salento apprezzava la “pizzica”: negli ultimi istanti di vita, nella sua casa di Sant’Arcangelo di Romagna, chiese di ascoltare proprio la musica della taranta. La sua ultima sceneggiatura, dedicata alla musica popolare salentina, terminata tre giorni prima della sua morte, s’intitola “Danza proibita” e dovrebbe diventare un film.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*