Perugia, presentata la XVIesima edizione di Musica dal Mondo

La sedicesima edizione di Musica dal Mondo – Rassegna Internazionale dei Cori e delle Orchestre Giovanili, promossa dal Comune di Perugia e dall’A.Gi.Mus, in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia, con l’Ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Perugia e con l’agenzia musicale FOG/Festival delle Orchestre Giovanili di Firenze, verrà inaugurata domenica 29 marzo, alle ore 17.30, a Perugia, presso la Sala dei Notari, dalla Port Washington High School Band & Choir (Wisconsin, U.S.A.), diretta da Dennis Gephart e da Alan Dust con musiche di Lotti, Palestrina, Viadana, Frescobaldi e Bach.

Il programma della Rassegna 2015 comprende quattordici concerti (e quattro in fase di definizione) a ingresso gratuito, di orchestre e band sinfoniche, complessi corali e cori giovanili provenienti da tutto il mondo (Francia, Spagna, Finlandia, Germania, Svizzera, Stati Uniti, Australia e Corea del Sud). Tra queste vanno segnalate, se si confermano anche i concerti in via di definizione, le due orchestre sinfoniche di Spagna e del Belgio e, per la prima volta, tre orchestre giovanili regionali italiane provenienti dall’Emilia Romagna, dall‘Abruzzo e dalla Calabria. Questa sedicesima edizione può, inoltre, annoverare una consistente presenza di complessi provenienti dagli Stati Uniti. Di particolare prestigio i concerti dell’orchestra sinfonica di Philadelphia con un organico di ben 115 giovani e dell’orchestra di Brema con 80 esecutori.

Per la realizzazione dei concerti, Musica dal Mondo si avvale della preziosa collaborazione di importanti istituzioni locali quali: la Scuola di Lingue Estere dell’Esercito, il Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo, la Fondazione per l’Istruzione Agraria per i concerti nella chiesa di S.Pietro, l’Associazione Culturale Coro dell’Università degli Studi di Perugia, la Pro Loco di S.Maria degli Angeli e il Music Assisi Festival.

I PROGRAMMI DEI CONCERTI
I programmi in cui si cimenteranno cori e orchestre abbracciano tutti i linguaggi musicali in un arco di cinque secoli dal Rinascimento fino alla produzione contemporanea. I cori proporranno musica rinascimentale, barocca, classica, contemporanea, folk internazionale, spiritual.
Le orchestre proporranno opere sinfoniche classiche (Ouverture e sinfonie di Haydn, Mozart, Beethoven), romantiche (Sinfonie di Mendelssohn, Schumann, Brahms, Chaikovsky, Saint-Saёns, Sinfonie d’opera di Rossini, Donizetti, Mascagni, Classici del Novecento (Sinfonia n. 2 di Rachmaninov), musical e Colonne Sonore.

I LUOGHI DELLA RASSEGNA
I concerti si terranno in alcuni dei luoghi più suggestivi di Perugia (Sala dei Notari, Cattedrale e Chiostro di San Lorenzo, Chiesa di San Pietro, Chiesa di Santa Giuliana, Complesso templare di San Bevignate) e di Assisi (Sagrato del Duomo di San Rufino, Santa Maria degli Angeli, Sagrato della Basilica della Porziuncola)

La Storia del festival
Musica dal Mondo nasce nel 2000 quando l’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia, su proposta dell’A.Gi.Mus.di Perugia-Associazione Giovanile Musicale, ha deciso di dare una veste organica e organizzativa alle innumerevoli richieste di concerti da parte di complessi orchestrali e corali giovanili provenienti in primis dalle città gemellate (Bratislava-Aix-en Provence, Tübingen, Potsdam e Seattle) e successivamente dai Paesi della Comunità Europea e dagli Stati Uniti e dagli altri continenti sia attraverso l’Ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Perugia, sia attraverso agenzie italiane e internazionali che cominciavano a scegliere Perugia come tappa preferita nella programmazione delle tournées musicali.

Info: tel. 075 577 2812/2830 – info.cultura@comune.perugia.it – i.menicucci@comune.perugia.it

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/03/c.s.-programmaMusica-dal-mondo.docx” download=”all” viewer=”microsoft”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*