PERUGIA, NUOVO APPUNTAMENTO CON L’ACCADEMIA DEL DONCA

AllegrettiPERUGIA – Lunedì 24 Marzo – Teatro comunale Morlacchi, ore 17. Sandro Allegrini presenta: Quando due poeti perugini incrociano le… rime: Nello Cicuti vs Gian Paolo Migliarini. Padrino del duello: Sandro Allegrini. Con un’incursione al femminile di Costanza Bondi e delle sue women@work

Giusto tre giorni dopo la giornata mondiale della poesia (coincidente con l’entrata della primavera), si rinnova la tenzone in lingua perugina di due tra i maggiori poeti che hanno adottato per la propria pagina la lingua del Grifo, “forèstca, aguzza, contadina”, secondo la nota definizione di Claudio Spinelli.

Nello Cicuti, riconosciuto decano degli scrittori della Vetusta, si misura con l’amico-allievo Gian Paolo Migliarini. Un incontro-scontro che verte sui temi di sempre: la storia e i personaggi perugini di ieri e di oggi, la famiglia, l’attualità economica e politica, il gioco, l’amicizia e l’amore.

Sempre con quel pizzico di ironia e con quella spruzzata polemica di cui i nostri sono capaci per esprimere il modo di stare al mondo e di punzecchiare dei perugini, uomini di pietra e di vento, instancabilmente polemici, eternamente insoddisfatti, ma anche dotati di argute osservazioni, di generose concessioni al nemico, se mai nemico ci fosse.

Un misurarsi a distanza ravvicinata, con Sandro Allegrini, fondatore dell’Accademia del Dónca a fare da padrino, in un duello di punture e professioni di affetto.

Cicuti ripropone “De gn erba n fascio”, un testo dalla carriera trentennale, ristampato per l’occasione. Gian Paolo presenta il suo ultimo “Perugini se nasce”: condensati di purissima peruginità, sempre giocata tra il serio e il faceto.

Nel contesto maschile (e maschilista?) s’inserisce un’incursione, targata women@work, di Costanza Bondi, scrittrice perugina e coordinatrice del gruppo di autrici nato, quasi per caso, sul web in Facebook e divenuto ormai punto di riferimento editoriale e creativo nazionale per la scrittura declinata al femminile. Costanza Bondi legge testi suoi e lavori inediti delle sue donne (Lolita Rinforzi, Anna Rita Foschini, Bruna Reboldi).

Un testo della Bondi (sulla battona di via XIV settembre negli anni 80) verrà interpretato da Gian Franco Zampetti nel ruolo del cane parlante.

Si vedrà alla fine se il pubblico esprimerà la propria preferenza per la visione maschile e maschilista di Nello e Gian Paolo, o se assegnerà la palma alla scrittura femminile e femminista delle women.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*