Capitale europea dei giovani per il 2018, Perugia non ce l’ha fatta

L’annuncio è stato dato stasera a Madrid, dopo che gli 11 membri della Giuria del Foum europeo dei giovani hanno espresso la loro valutazione, davanti ai delegati e ai giovani delle città finaliste.

Capitale europea dei giovani per il 2018, Perugia non ce l’ha fatta

Capitale europea dei giovani per il 2018, Perugia non ce l’ha fatta

Perugia non ce l’ha fatta. La città di Cascais (Portogallo) è stata nominata, infatti, Capitale europea dei giovani per il 2018.

L’annuncio è stato dato stasera a Madrid, dopo che gli 11 membri della Giuria del Foum europeo dei giovani hanno espresso la loro valutazione, davanti ai delegati e ai giovani delle città finaliste.

Il titolo di Capitale Europea dei Giovani 2018 va quindi alla città portoghese, che supera, oltre a Perugia le altre finaliste: Kecskemet (Ungheria), Manchester (UK) e Novi Sad (Serbia). Va ricordato che Cascais è alla sua terza partecipazione al concorso.

Ovviamente delusione per Perugia, ma al tempo stesso c’è la convinzione del buon lavoro svolto; non a caso proprio Perugia è stata già eletta Capitale italiana dei giovani per il 2016.

Al di là del titolo mancato, c’è comunque soddisfazione per il lavoro svolto. Sotto questo profilo bastano i numeri per far comprendere l’impegno di tutti i soggetti coinvolti: 69 associazioni giovanili, 52.000 giovani, 77 lettere di supporto da Istituzioni, Associazioni e Enti nazionali ed internazionali che hanno comunque portato Perugia in finale per la seconda volta consecutiva. Il lavoro svolto , ovviamente, proseguirà: il modulo partecipativo sarà alla base, infatti, del progetto di Capitale Italiana dei Giovani 2016 che, quindi, potrà sviluppare ulteriormente l’associazionismo, le politiche giovanili, gli spazi e le occasioni per i giovani della città.

“Nonostante il rammarico per non aver ottenuto il risultato sperato – questo il commento a caldo del sindaco Andrea Romizi e dell’assessore Dramane Wagué –  tuttavia è giusto riconoscere il grande lavoro svolto dai nostri ragazzi in questa avventura. Un impegno costante che ci ha già permesso di meritare la designazione a capitale italiana dei giovani 2016, nonché di essere stata l’unica città italiana a giungere in finale per l’assegnazione del titolo di Capitale europea dei giovani per il 2018”.

Capitale europea dei giovani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*