Perugia, il maggio dei libri

maggio dei libri Marsciano(umbriajournal.com) PERUGIA – La presentazione delle storie finaliste del concorso per ragazzi raccolte nel IV Quaderno di “Storie Sottobanco” (ore 10 – Centro Servizi Camerali “G.Alessi” di via Mazzini) e di “Looking for Walter” (ore 14.30 – Sala Sant’Anna), il primo progetto di didattica esperenziale realizzato in Italia, sono i due appuntamenti proposti per venerdì 24 maggio, a Perugia, dall’assessorato regionale alla cultura nell’ambito de “Il maggio dei libri”, la campagna nazionale di promozione della lettura. Entrambe le iniziative, seppure con modalità diverse, perseguono l’obiettivo di concorrere a una sempre maggiore diffusione della lettura, cercando di far scoprire, in particolare ai più giovani, lo straordinario universo dei libri.
In particolare il IV Quaderno di “Storie Sottobanco” raccoglie i racconti finalisti del concorso di scrittura per ragazzi tra i 14 e i 18 anni. Il concorso, realizzato nell’ambito di Umbrialibri, si è poi rivelato un appuntamento significativo per i ragazzi umbri. Interverranno gli autori, alcune scolaresche e lo scrittore e storyteller Giovanni De Feo che dedicherà la mattinata ad un confronto diretto e attivo con i ragazzi attraverso l’esperienza della lettura e della scrittura fatte insieme .
De Feo sarà nuovamente presente nel pomeriggio nella Sala Sant’Anna, all’incontro per la presentazione del progetto “Looking for Walter” di cui è ideatore con Max Giovagnoli e che verrà illustrato nell’ambito dell’iniziativa “Makerspaces, biblioteche e transmedia storytelling: come sviluppare nuove forme di apprendimento e creatività”, a cui parteciperanno un’ottantina di studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico statale “A.Volta” di Perugia e circa 25 studenti dell’Istituto Comprensivo “F.Petrarca” di Cadeo e Pontenure di Piacenza che hanno condiviso, ad aprile, il progetto sostenuto dalla Regione Umbria che utilizza internet, social network e le tecnologie e competenze dell’era digitale per creare e condividere storie, sperimentando nuove modalità di apprendimento. “Questo appuntamento – ha detto l’assessore alla cultura Fabrizio Bracco – costituisce un ‘evento satellite’ dell’International Spring Event 2013, l’incontro sul futuro delle biblioteche che ogni anno organizzano l’Ambasciata statunitense a Roma e The American University of Rome, alla sesta edizione”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*