Oliviero Toscani a Perugia ricerca consenso crea mediocrità

Una iniziativa, realizzata con il Patrocinio del Comune di Perugia, che si terrà l'11 luglio 2016

Oliviero Toscani a Perugia ricerca consenso crea mediocrità
oliviero toscani

Oliviero Toscani a Perugia ricerca consenso crea mediocrità. Sarà Oliviero Toscani, uno dei maestri della fotografia e della comunicazione, autore delle più provocatorie campagne pubblicitarie degli ultimi anni, a lanciare un sasso nello stagno nell’evento organizzato in occasione del 10° anniversario del corso di studi in Ingegneria Edile-Architettura dell’Università degli Studi di Perugia, Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale. Una iniziativa, realizzata con il Patrocinio del Comune di Perugia, che si terrà l’11 luglio 2016, a partire dalle ore 15, presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori.
Il programma, che si aprirà con i saluti delle autorità, prevede: dalle 15.30 alle 16, l’intervento del presidente del Consiglio di intercorso in Ingegneria civile, Vittorio Gusella, sulla storia del Corso di laurea; dalle 16 alle 17, la conferenza di Oliviero Toscani “La ricerca del consenso crea mediocrità”.

Dopo un break con taglio della torta, i lavori riprenderanno con una tavola rotonda sul tema “Passato, presente e futuro del corso di Laurea in Ingegneria edile-Architettura”, moderata da Massimiliano Gioffrè, Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, alla quale parteciperanno: Roberto Baliani, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia, Giampiero Bianconi, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Massimo Calzoni, presidente Ance Umbria, Ernesto Cesaretti, presidente Confindustria Umbria, Vittorio Gusella, presidente del Consiglio di intercorso in Ingegneria civile, Annibale Luigi Materazzi, direttore del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Mario Squadroni, Soprintendente archivistico dell’Umbria e delle Marche, e Paolo Vinti, presidente dell’Ordine degli Architetti, Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori della Provincia di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*