Nuova installazione in Via Fiorenzuola, sempre più strada dell’arte e dei colori

Via Fiorenzuola, nel cuore del Borgobello, sempre più strada dei colori e dell’arte. Dopo l’inaugurazione del primo orto urbano cittadino – il progetto Ortobello, promosso dall’associazione Borgobello – domenica 21 giugno verrà presentata ufficialmente alla cittadinanza una nuova opera collettiva realizzata e donata alla via dall’associazione Didaskalia. L’iniziativa si inserisce nell’ambito di “Borgobello in festa”, la manifestazione promossa il prossimo fine settimana dall’associazione Borgobello in occasione delle celebrazioni per il XX Giugno. L’opera – un occhio aperto e attento ma che interiorizza il mondo dei colori della natura – vuole essere “un’esortazione a vedere il mondo in modo diverso, per poi trovare il proprio linguaggio”, come spiegano dall’associazione Didaskalia, collettivo di artisti che si pone l’obbiettivo di promuovere la conoscenza e la pratica dell’arte come contributo allo sviluppo personale e sociale. Spinta ideale, in linea con la decennale attività dell’associazione Borgobello, che prende ispirazione dalla frase del Maestro Miguel Lombruni (tra i fondatori di Didaskalia e conduttore di gran parte dei corsi proposti dall’associazione): “Fare arte è regalarsi se stessi”. Riflessione, questa, riportata nella nuova installazione a cui hanno lavorato numerosi soci di Didaskalia coordinati da Stefano Mangialasche e Paolo Vagnetti, per quello che rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso che l’associazione Borgobello, attraverso l’opera di soci e residenti della zona, sta portando avanti per rendere sempre più bello, vivo e vivibile uno dei quartieri più importanti di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*