Umbria jazz 2013, Chick Corea e Herbie Hancock “un cuore solo”

corea hancockdi Marcello Migliosi – photo by Milena Wieczorek
Se ci e’ concesso sognare, questa sera lo abbiamo fatto! L’eco lontana del 1978, data del primo grande incontro tra Chick Corea e Herbie Hancock, non si e’ spenta. Solo Carlo Pagnotta poteva rimettere insieme, in esclusiva mondiale, due fra i piu’ grandi pianisti del mondo. Il giusto suggello al quarantennale di Umbria Jazz. “Sono orgoglioso di averli qui”, ha dichiarato Pagnotta chiamato sul palco. dai due ‘vecchi’ amici. Il direttore artistico di Umbria Jazz ha “scherzato” sul fatto che dal pubblico si scattavano foto “io – ha aggiunto – con Jarrett, il prossimo anno ci riprovo, ma voi lasciate i telefonini a casa”. Tornando al main stage, ascoltare ad occhi chiusi e immaginare che sul palco ci fossero due pianisti era quasi impossibile. Herbie e Chick “un cuore solo”, dallo swing, alle lunghissime ballad, dalle verticalizzazioni delle loro improvvisazioni ai “dialoghi” poggiati su un pedale monotonale. “An Evening With Herbie Hancock & Chick Corea Live in Concert”, si’, proprio come allora, come quel famoso doppio che diede il via ad uno dei piu’ grandi prodotti pianistici della nostra epoca. Un viaggio onirico che mai finira’. Da allora, nessuna altra incisione in studio, e dal vivo soltanto tre esibizioni: una nel 1979 in Olanda, poi nel 1987 in Giappone, e l’ultima due anni fa al Blue Note di New York in occasione del settantesimo compleanno di Corea. E ora Umbria Jazz sotto il cielo del Santa Giuliana. Arena che e’ volata sulle ali del tempo al momento in cui Corea e Hancock hanno attaccato “All blues” di Miles Davis, pietra miliare di quel mitico disco del ’59 “Kind of blues” che tanto significato ha avuto nello sviluppo dei nuovi linguaggi musicali del jazz. Una rilettura in tre quarti, come l’originale, ma pregna dell’estro di due menti pianistiche il cui ritorno in scena ha scritto una nuova indimenticabile pagina nella storia del jazz.

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*