Umbria Jazz 15, Lady Gaga ed il maestro di pilates

Luana Pioppi

di Luana Pioppi
Lady Gaga chiede un maestro di pilates per tenersi in forma mentre Tony Bennett gira tranquillamente per il centro storico di Perugia, fermandosi anche ad ascoltare i tanti musicisti di strada che si esibiscono lungo le vie principali. Ad una ragazza che suonava il flauto ha pure comprato il cd. Così si preparano i due protagonisti del concerto in programma domani sera all’Arena del Santa Giuliana per quello che è lo spettacolo clou della 42esima edizione di Umbria Jazz.

Lady Gaga e Tony Bennett, infatti, si esibiranno a Perugia per presentare il loro nuovo lavoro “Cheek to Cheek”. Si tratta dell’unica data italiana che hanno confermato i due artisti di fama internazionale. Entrambi sono partiti dal Belgio ieri e sono arrivati a Perugia separati. Bennett, vestito con una tuta, è giunto nel capoluogo umbro ad ora di pranzo insieme alla band. Carlo Pagnotta in persona lo ha atteso all’ingresso dell’albergo che ospita il gruppo. I due, che si conoscono da molti anni, si sono scambiati parole cordiali ed un caloroso abbraccio. Lady Gaga, invece, è arrivata con un aereo privato intorno alle 19,30. Era vestita con una singolare tuta a rete ed aveva i capelli raccolti. E’ poi arrivata in centro storico preceduta dall’addetto alla sicurezza, che ha perlustrato tutti i luoghi dove l’artista americana si recherà in questi giorni. Per la cena si è recata al ristorante “La Taverna”, dove mister Pagnotta porta tutti i suoi artisti. Lo chef Claudio Brugalossi gli ha servito cipolle di Cannara, ravioli al tartufo, tagliata di Chianina e pesce e lei ha detto «Amazing food», cibo meraviglioso. Una volta cenato si è allontanata con la macchina per recarsi fuori Perugia, dove ha dormito in una residenza privata.

In una edizione che promette di battere il record di incassi, quello della “strana coppia” Bennett – Lady Gaga sarà il concerto più affollato di Umbria Jazz 2015. Quella perugina è la penultima delle sette date del tour europeo allestito per il lancio di “Cheek to Cheek”, il disco che ha varato la collaborazione tra il crooner e la pop star. Il tour era cominciato il 4 luglio a Montecarlo e si concluderà a Girona venerdì. Negli Stati Uniti, invece, era partito alla fine dell”anno scorso da Las Vegas ed era continuato con una ventina di date fino a giugno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*