Umbria Jazz 15, Cassandra Wilson e Robert Gasper Trio questa sera all’Arena

Luana Pioppi

di Luana Pioppi
Doppio appuntamento all’Arena Santa Giuliana. Questa sera (giovedì), alle ore 21, si esibirà il Robert Gasper Trio. A seguire Cassandra Wilson, una delle più belle voci della Musica Nera degli ultimi anni. Due esibizioni di grande spessore.

Robert Glasper torna a Umbria Jazz in trio dieci anni dopo il suo debutto per Blue Note e il Grammy vinto nel 2013 nella categoria “Best R&B Allbum” con il suo quinto lavoro “Black Radio”. Viene a Perugia per presentare il suo nuovo album in uscita a giugno dal titolo Covered, registrato live al Capitol Studios. Dopo le incursioni nell’hip hop e nel R&B sotto la sigla Experiment, Glasper con i suoi compagni Vicente Archer al basso e Damion Reid alla batteria torna al jazz più puro e intimo, con un repertorio composto principalmente da cover di artisti tra i preferiti dello stesso Glasper: Radiohead, Joni Mitchell, Jhene Aiko, John Legend, Kendrick Lamar. Non mancano tuttavia alcuni brani originali composti per l’occasione. Un ritorno alle origini per i tre musicisti, insieme nei primi lavori marcati Blue Note del pianista originario di Houston: Canvas del 2005 e In My Element del 2007.
Attingendo principalmente dal jazz, ma rifiutando energicamente di essere immobilizzato da un unico genere o stile, Glasper e i suoi strepitosi compagni di viaggio ci presentano un album che non conosce confini.Mai banale, mai forzato, dove tutto si combina insieme, senza soluzione di continuità. Glasper sta inoltre lavorando alla colonna sonora originale per il film su Miles Davis attualmente in produzione.

Terminata l’esibizione di Robert Glasper salità sul palco Cassandra Wilson.  Originaria del Mississippi, studentessa d’arte, ammiratrice di Joni Mitchell e del jazz, Cassandra ha fatto parte di un’importante sigla del jazz progressivo, il collettivo della M-Base riunito attorno a Steve Coleman e Greg Osby. Più tardi ha cominciato la sua carriera di vocalista capace di rivisitare sia il repertorio più tradizionale, fatto di blues e standard. Il suo background musicale emerge chiaramente non solo da una vocalità raffinata che opera una sintesi delle radici culturali americane ma anche dalla curatissima cornice musicale delle esecuzioni. A Perugia presenterà il suo ultimo lavoro in uscita nel 2015, “Coming forth by day”, disco-tributo a una delle sue fonti di ispirazione, Billie Holiday. Non a caso per la pubblicazione è stata fissata la data del 7 aprile, cioè quello che sarebbe stato il centesimo compleanno di “Lady Day”.
Il disco conterrà una selezione di standard jazz abitualmente intepretati dalla Holiday, e un solo inedito, “Last song (for Lester), riferimento alla storia d’amore fra Billie e Lester Young.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*