“Umbria Guitar Festival”, è il festival dedicato alla chitarra classica

7511194(umbriajourna.com) PERUGIA – L’Alvarez Guitar Quartet è fondatore e direttore artistico del progetto “Umbria Guitar Festival”, dedicato alla chitarra classica in tutti i suoi aspetti. Quattro musicisti professionisti (uniti dal comune intento artistico e dall’affiatamento, frutto di anni di lavoro insieme), hanno fortemente voluto la nascita del festival, nella convinzione che possa aprire prospettive ampie e nuove per la cultura musicale.

Il progetto ha un duplice obiettivo: il confronto, lo scambio, con variegate realtà musicali, nazionali e internazionali; il far diventare centro e riferimento, della musica chitarristica, i luoghi, dei comuni umbri, che aderiranno all’iniziativa.
I componenti, dell’ Alvarez Guitar Quartet, hanno sentito la necessità, di attuare il progetto, senza dover chiedere sovvenzioni, di tipo economico; si è scelto d’utilizzare l’autofinanziamento, mettendo in atto la pratica della banca delle ore: i proventi dei concerti, del quartetto e dei singoli musicisti dello stesso, vengono reinvestiti nell’organizzazione del Festival.

Quest’ultimo proporrà concerti con artisti di fama nazionale e internazionale, incontri sulla didattica chitarristica, presentazione di libri e CD, mostra di liutai e incontro della musica con altre arti (pittura, poesia, teatro, danza).
La seconda edizione dell’Umbria Guitar Festival avrà, con i suoi sedici appuntamenti, una lunga durata, da giugno a ottobre; si svolgerà a Perugia e Bevagna in luoghi ricchi di storia.
Il Festival ha avuto inizio il 22 giugno, ed è stato inaugurato con il concerto dell’Alvarez Guitar Quartet, fondatore e direttore artistico del progetto.

La passione, l’interesse dei componenti del quartetto verso i giovani talenti chitarristici, ha fatto si che organizzassero una serata a loro dedicata. Il 29 giugno, infatti, si è svolto il concerto di giovani chitarristi impegnati anche in arie dalle opere di Verdi. Musica e teatro si abbracceranno il 2 luglio, nella messa in scena teatrale, della dolcissima favola spagnola “Platero e io”, rivolta a fanciulli di ogni età. Il primo agosto ci sarà la “liuteria in concerto”: i migliori esempi di maestri artigiani chitarristici proporranno le potenzialità dei propri lavori, delle proprie chitarre attraverso l’interpretazione dei concertisti.

Il 14 settembre, avrà luogo la Serata di Gala ANPVI, con un grande concerto di beneficenza in favore dell’Associazione Nazionale Privi Vista ed Ipovedenti , l’AUCC.
Altri importanti contributi artistici proverranno dal “Salento Guitar Festival”, dal “Caroso Festival”, dall’”Accademia Musicale Teclas”, dal “Domus Volumnia Residence”, dalla “Società Concerti Bevagna”. Maggiori e più dettagliate informazioni sul programma del Festival si possono ottenere visitando il sito http://umbriaguitarfestival.weebly.com

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*