Tutto pronto per la quindicesima edizione di ‘Ficulle in Rock’

ficulle in rock, ficulle, stef burns, pino scotto, carl palmer
La locandina di 'Ficulle in Rock'

(umbriajournal.com) by Avi News FICULLE –Torna uno degli ultimi free festival in Umbria, ‘Ficulle in Rock’, che aprirà la quindicesima edizione nella consueta cornice dell’arena Parco Pubblico della cittadina ternana mercoledì 29 luglio e proseguirà fino a domenica 2 agosto. In programma tredici concerti, spaziando tra rock, progressive rock, blues, folk e jazz con un’alternanza sul palco di artisti del panorama musicale internazionale e band emergenti italiane. Organizzato dalla Proloco di Ficulle, con il patrocino di Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni e Comune di Ficulle, l’evento rappresenta ormai una solida realtà per gli amanti del genere, avendo ospitato negli anni artisti del calibro di Marlene Kuntz, Frankie Hi Nrg e Paul Di’Anno. Quest’anno sarà Pino Scotto, carismatico e grintoso singer dalle marcate influenze blues, dotato di una voce profonda e graffiante, ad aprire ‘Ficulle in Rock’, presentandosi con il tour ‘Vuoti di memoria’. A seguire giovedì 30 luglio a esibirsi sul palco saranno Alteria, apprezzata front woman del panorama musicale rock ma anche volto di Rock Tv, e la band lombarda Uncle Bard & the Dirty Bastards, considerata tra le maggiori esponenti del rock-punk  irlandese in Italia. Venerdì 31 luglio appuntamento con il chitarrista californiano Stef Burns, noto in Italia per essere la chitarra solista di Vasco Rossi, che farà tappa al ‘Ficulle in Rock’ con il suo tour ‘Roots e Wings’ insieme alla sua band. Quella di sabato 1 agosto, invece, sarà una serata ricchissima di ospiti e sorprese a partire da Andrea Braido, talentuoso e versatile chitarrista italiano che proporrà il suo omaggio a Ritchie Blackmore, riproponendo brani delle due band più importanti di cui ha fatto parte, Deep Purple e Rainbow. Assieme a Braido ci sarà il cantante fiorentino Andrea Ranfa. Nella stessa serata, doppio show di Blaze Bayley, ex cantante degli Iron Maiden, e la sua omonima band Blaze e Nathaniel Peterson voce dei Twin Dragons. Due icone di generi diversi, l’heavy metal e il rock blues, si ‘scontreranno’ sul palco a colpi di musica in quello che si prefigura come uno spettacolo memorabile. Gran finale, domenica 2 agosto, con il leggendario batterista progressive rock, Carl Palmer, ex del gruppo Emerson, Lake e Palmer. Come da tradizione accanto agli artisti famosi non mancheranno alcune delle migliori band emergenti del centro Italia, tra queste, le due viterbesi ‘2D Experience’ e ‘Black Mamba’, composta da sole donne, l’orvietana ‘Gerico’, la reatina ‘Crt’, la ficullese ‘Mountain Kite’, e la giovanissima ‘Junkies for Fame’. Accanto ai concerti in programma alle 21.30, ci saranno stand gastronomici e un mercato di artigianato, entrambi con apertura alle 19.30. “Quest’anno – spiega Alessandro Capini consigliere della Proloco di Ficulle – abbiamo sette tipologie di birre di qualità superiore e di birrifici artigianali ma anche menù dedicati ai vegetariani”. “La nostra è una realtà giovane – conclude Adriano Graziani presidente della Proloco di Ficulle – ma molto attiva. Infatti, a novembre organizziamo un altro evento dedicato a due dei prodotti di punta del territorio di Ficulle, l’olio e il vino. Inoltre, ci occupiamo anche di progetti come il recupero delle reti sentieristiche nei boschi”.

Cristina Biondi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*