Tre giorni di musica per il Festival Villa Solomei [VIDEO]

Per l’edizione di quest’anno si è riservata un’attenzione particolare alla Mongolia e alla musica tradizionale di quel Paese

Tre giorni di musica per il Festival Villa Solomei [VIDEO]

Tre giorni di musica per il Festival Villa Solomei. Dopo gli appuntamenti con il concerto d’anteprima e la festa europea della musica, si avvicinano i tre giorni del Festival Villa Solomei, il weekend più atteso dell’anno in occasione del quale il piccolo borgo di Solomeo si trasforma in una vera e propria cittadina della musica, con le sue piazze a far da cornice ai concerti in programmazione. Giunto alla sua XVIII edizione, il Festival ospita ogni anno artisti da tutto il mondo accostando a concerti classici novità internazionali capaci di stupire ed emozionare quanti ogni anno si recano a Solomeo.

Nel presentare il programma, la presidentessa del Coro Canticum Novum Federica Cucinelli e il direttore artistico Fabio Ciofini hanno sottolineato come l’idea che il coro porta avanti fin dalla nascita della manifestazione, e da qualche anno supportata anche dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, sia quella di diffondere e rendere fruibile la bella musica non solo nei luoghi tradizionalmente deputati ai concerti ma anche nelle piazze. Si partirà venerdì 1 luglio con un concerto d’organo nella chiesa di San Bartolomeo per terminare domenica 3 luglio in Anfiteatro con il concerto grande del Coro Canticum Novum e l’orchestra residente del Teatro Cucinelli.

Per l’edizione di quest’anno, ha sottolineato il direttore artistico Fabio Ciofini, si è riservata un’attenzione particolare alla Mongolia e alla musica tradizionale di quel Paese. Il 2 luglio, infatti, l’intera giornata sarà scandita dai suoni, dalle danze e dai canti tipici mongoli. Ogni appuntamento, dalle 18 – con il tradizionale concerto aperitivo in teatro – alle 22,45, quando inizierà il concerto a lume di candela, sarà affidato agli artisti del teatro nazionale di canto e danza di Ulan Bator. A corollario dei concerti sono previste tre sale dedicate rispettivamente a La Bottega Discantica di Milano – Edizioni discografiche e musicali, Borgato – Pianoforti da concerto costruiti a mano, l’attività del coro e della Fondazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*