Perugia, The King of Pop tribute band e Jennifer Batten in concerto a Strozzacapponi

Jennifer Batten(umbriajournal.com) PERUGIA – Mercoledì 31 luglio, alle ore 22, presso l’area verde di Strozzacapponi a Perugia è in programma il concerto dei “King of Pop the real Michael Jackson live” tribute band con special guest Jennifer Batten, la storica chitarrista di Michael Jackson. Lo spettacolo, con inizio alle ore 22, è inserito nel cartellone dello “Strozza Music Fest“, il festival musicale in programma fino al prossimo 4 agosto a Strozzacapponi.

 

 

KING OF POP TRIBUTE BAND

 

Passione, professionalità e dedizione fanno dei “KING OF POP” una band che lascia il pubblico di tutte le età a bocca aperta. Undici elementi, che uniti dall’amore per la musica e la persona di Michael Jackson si riuniscono per dar vita allo spettacolo più fedele all’originale , per suoni, coreografie ed effetti speciali. Il cantante e frontman, Vittorio Masullo, attualmente riconosciuto da MTV come “migliore impersonator in Italia” del grande Re del Pop, ripercorre con tutta la band le Hits più famose di MJ, curandone minuziosamente ogni piccolo particolare. Dalla mania per la cura dei dettagli, alle chitarre troviamo uno dei volti femminili più interessanti del panorama musicale italiano, Roberta Raschellà, seguace della mitica Jennifer Batten, storica chitarrista del Mito americano. I turbinanti giri di basso, sono riproposti dall’ inimitabile tocco funky di Fabio Longo, noto bassista milanese. Motore instancabile dei KING OF POP, Fiamma Cardani, incantevole batterista, sorprendente per forza e grinta. Alle coreografie, curate dall’ insegnante di danza Giuseppe Mattia Masullo, troviamo i talentuosi ed instancabili Hernando Di Niso, Mattia Pesce,  Alarico Pievani, Francesco Lauro e  Stefano Dionisio. A completare la formazione, due tecnici specializzati, Mara Terzi e Federico Boncio, senza la cui collaborazione, questo incredibile show non sarebbe lo stesso.

 

JENNIFER BATTEN

 

Jennifer Batten (New York, 29 novembre 1957) è una chitarrista statunitense, divenuta famosa per la collaborazione nei tour con Michael Jackson (Bad World Tour, 1987-1989, Dangerous World Tour, 1992-1993 e HIStory World Tour 1996-1997).

Fin da piccola si avvicina alla musica ascoltando i Beatles, i quali saranno la sua principale fonte di ispirazione negli anni a venire. Quando la sorella maggiore di Jennifer porta a casa una chitarra lei, per gelosia, decide di imparare a suonare la chitarra. Nel 1979 si diploma al GIT di Hollywood e comincia a collaborare con alcuni artisti del calibro di Michael Sembello, Joe Diorio, Steve Trovato e Steve Lynch (Autograph). Da quest’ultimo apprende il tapping, tecnica che diventerà fondamentale nel suo stile. Nel 1986 la svolta: Steve Trovato, suo collega e amico insegnante al GIT, la avvisa che Michael Jackson sta preparando il tour mondiale di Bad, e lei si offre per il provino di chitarrista. Da sola, di fronte ad una videocamera, suona alcuni brani rock, jazz e funky, in più il famoso assolo di Beat It (registrato in studio da Eddie Van Halen). Il provino è superato.

Secondo quanto da lei stessa dichiarato, quando le chiesero se avessero potuto “ritoccare” il suo look, lei rispose: “fate ciò che volete!”. Il risultato finale fu un personaggio dall’aspetto androgino, con una enorme chioma di capelli biondo platino e vestita di pelle nera.

Nel 1989 inizia a lavorare ad un suo progetto solista, dal titolo Above, Below and Beyond, che vedrà la luce nel 1992, nel periodo in cui lei si trova impegnata con Michael Jackson nel Dangerous World Tour. L’album racchiude un miscuglio di vari generi musicali: rock, metal, jazz, R&B, tribal. Brani principali sono le sue versioni de Il volo del calabrone, del classico jazzistico Giant Steps (John Coltrane) e di Respect di Aretha Franklin. Divenuta ormai famosa come “la chitarrista di Michael Jackson”, nonché ritenuta la controparte al femminile di Steve Vai, comincia a tenere seminari nelle scuole di musica in tutto il mondo. Jennifer viene poi nuovamente reclutata per accompagnare Michael Jackson nel suo HIStory World Tour del 1996. Nel 1997 esce il suo secondo disco, dal titolo Tribal Rage, registrato con il bassista Ricky Wolking e il batterista Glenn Sobel. Il genere è decisamente più sperimentale del precedente: strumenti etnici mescolati con il suono della chitarra, la quale diventa ora un barrito di un elefante ora l’urlo di Tarzan. Sempre nel 1997 inizia la sua collaborazione con Jeff Beck, tuttora attiva, con il quale si troverà a suonare in tour e in studio, registrando il disco Who Else. Le partecipazioni e le collaborazioni di Jennifer non si contano, tra le più importanti citiamo: Superbowl #27 con Michael Jackson nel ’93; MTV Europe Music Awards nel 2001 a fianco dei 5ive e una breve apparizione nel film Moonwalker di Michael Jackson.

Ha all’attivo un metodo didattico dal titolo Two Hand Rock, edito dalla REH. È uscito il 10 settembre 2007 in Giappone (in vendita dal 18 aprile 2008 per gli USA e l’Europa) il suo terzo disco solista, dal titolo Whatever, insieme ad un DVD omonimo che raccoglie alcuni contenuti extra e una sezione didattica.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*