PERUGIA, “AMARCORD, UN SOGNO ITALIANO”, UMBRIAENSEMBLE

UmbriaEnsemble, due concerti, a Montefalco e a Perugia

MARIA CECILIA BERIOLIUna piacevole e piena immersione nell’arte e nella cultura italiana, quella che UmbriaEnsemble porterà in Belgio nei prossimi giorni. L’affascinante e ricchissima trama narrativa che nel corso di tutto il Novecento la Musica ha intrecciato con il Cinema italiano ha offerto l’ispirazione per il programma dei Concerti che UmbriaEnsemble terrà a Bruxelles. Un filo rosso, quello delle grandi colonne sonore per il Cinema, che ha attraversato il secolo appena concluso, lasciando con le sue opere una testimonianza unica nel suo genere tanto dei modelli stilistici e formali di riferimento, quanto della realtà storica e sociale di appartenenza. Uno spaccato della nostra storia, che dal primo ventennio arriva a coprire tutto il Novecento con le musiche di Rota, Piovani e Morricone.

Si comincia lunedì 31 Marzo, a Bruxelles, con inizio alle ore 19, presso l’Istituto Italiano di Cultura, nell’ambito della rassegna che ogni lunedì vede protagonista il Cinema italiano d’attualità; poi, l’indomani, Martedì 1 Aprile, il Trio di UmbriaEnsemble ( Luca Ranieri – Viola; M. Cecilia Berioli- Violoncello; Leonora Baldelli- Pianoforte ) si esibirà nel prestigioso Cercle de Musique de la Commission Européen, alle ore 13, per il tradizionale appuntamento dei “Concerts de Midi”. A degna conclusione della trasferta belga, il Concerto di UmbriaEnsemble presso l’Ambasciata italiana, Martedì alle 19.30, con un programma pensato per omaggiare l’Italia e l’Europa, di cui Bruxelles è capitale: musiche di Arcangelo Corelli, tra i massimi esponenti del Barocco italiano e di Ludwig van Beethoven, padre dell’inno ufficiale dell’Unione europea.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*