MAGIONE, TRASIMENO MUSIC FESTIVAL ANGELA HEWITT E BACH

Angela Hewitt 3 (umbriajournal.com) MAGIONE – Ieri sera, venerdì 5 luglio 2013, dalle 21.15, al Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, si è tenuto il concerto finale del Trasimeno Music Festival che ha fatto registrare il tutto esaurito. Per la prima volta in assoluto, Angela Hewitt, pianista canadese e direttore artistico del festival, si è esibita nell’ultimo capolavoro di Bach, l’integrale dell’Arte della Fuga in un unico recital, senza intervallo. Pochi pianisti al mondo osano proporre in pubblico questo complesso lavoro che è considerato come una delle più importanti composizioni di sempre di Bach concepita per strumenti a tastiera.  Pochi pezzi possiedono simultaneamente una tale intimità e una tale grandiosità. Il compositore e critico Wilfrid Mellers ha colto perfettamente nel segno affermando che, nell’Arte della Fuga, Bach “suona solo per Dio e per se stesso in una chiesa vuota”. Con questa serata magica, si è conclusa, con successo, anche la nona edizione di ”uno dei più prestigiosi festival in Europa”, come affermano molte testate giornalistiche internazionali, presenti anche quest’anno durante i sette giorni di svolgimento.  E Angela Hewitt, ha già annunciato le date della DECIMA EDIZIONE CHE SI TERRÀ DAL 4 ALL’11 LUGLIO 2014.

La nona edizione del Trasimeno Music Festival si è svolta dal 29 giugno al 5 luglio 2013 nelle suggestive cornici del Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, dell’Abbazia di San Pietro a Perugia e della Chiesa di San Domenico a Gubbio.

La Hewitt, per questa edizione ha invitato: l’Orchestra della Toscana diretta da Hannu Lintu, il soprano Barbara Hannigan, la violinista Chloë Hanslip, il clarinettista Mark Simpson, il violoncellista Oliver Coates, il Mandelring Quartet, lo scrittore Julian Barnes e il compositore Michael Berkeley.

 

L’originalità del festival è data dalla scelta della Hewitt di invitare e far dialogare musicisti di grande prestigio con giovani di talento, in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.
Il Trasimeno Music Festival è stato reso possibile grazie al Comune di Magione per il contributo economico e l’ottimizzazione dell’organizzazione del festival – ai numerosi “Amici del Festival”, soci Donatori provenienti da tutto il mondo – al Sovrano Militare Ordine di Malta per la disponibilità ad ospitare i concerti nel Castello – alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Regione Umbria per il sostegno all’iniziativa – a Colacem, Fazioli Pianoforti e Umbra Label per la sponsorizzazione della manifestazione – alla Fondazione per l’Istruzione Agraria per aver concesso l’Abbazia e la Basilica di San Pietro di Perugia per lo svolgimento dell’incontro pomeridiano su Britten e del concerto serale del 1° luglio.

 

La manifestazione si è avvalsa del patrocinio della Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Gubbio, Assessorato alla Cultura e alle Politiche Sociali del Comune di Perugia

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*