IL VIOLONCELLISTA FLORIAN KITT E LA PIANISTA AIMA LABRA-MAKK A TERNI

Foto Kitt_Labra_Makk(UJ.com3.0) TERNI – Dopo il grande successo della stagione concertistica dello scorso anno a cura dell’Associazione Mozart Italia di Terni, il 2013 si apre con due artisti di altissimo livello, il violoncellista Florian Kitt, accompagnato al pianoforte da Aima Labra-Makk, venerdì 19 aprile alle 21 alla Chiesa di S. Cristoforo, in via Angeloni 30. I due artisti, ospiti dell’Ambasciata d’Austria a Roma, si esibiranno il giorno precedente nella capitale.

Florian Kitt, uscito dalle più grandi scuole violoncellistiche del secolo scorso, quelle di Gaspar Cassadò e Andrè Navarra, ha portato il suo repertorio vastissimo, dai classici ai contemporanei, in tutto il mondo, dagli Usa all’America meridionale, dall’Asia all’Australia. E’ anche docente presso l’Università della Musica di Graz.

Aima Labra-Makk, bambina prodigio, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di tre anni, proseguendo poi gli studi in Austria ed esibendosi in tutto il mondo. Ha inciso l’intera opera pianistica di Jeno Takacs per Pepperland Records e Gramola Wien. Anche lei è docente presso l’Università della Musica di Graz. Dal 2010 ha costituito un Duo che ha già avuto vastissimi consensi di pubblico e di critica.

Di estremo interesse il programma, comprendente due capolavori del Novecento storico, la “Sonata n.4” di Zoltan Kodaly e la “Suite italienne” di Igor Stravinskij. Di colore meditativo ed esotico il primo pezzo, di gusto squisitamente neoclassico il secondo, derivato dal famoso balletto “Pulcinella”.
Nella zona centrale due novità assolute, scritte fra il 2011 e il 2012: “Roma Diary 2” dedicato espressamente da Nigel Osborne a Kitt, un excursus che il celebre compositore inglese compie nella cultura musicale Rom e “Bersten/Platzen” di Clemens Gadenstaetter nel clima della più spericolata avanguardia con effetti drammatici intensissimi.

Vista l’affluenza ai concerti dello scorso anno, c’è grande attesa per questo primo incontro della stagione che si svolgerà nella suggestiva atmosfera della Chiesa di S. Cristoforo, elemento che unito alla musica certamente contribuirà a donare un sapore mistico alla serata.

L’ingresso è gratuito dietro prenotazione telefonica al numero 3336199827 o per email all’indirizzo mozart.terni@gmail.com. Si consiglia sollecita prenotazione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*