Unipegaso

Georgie il musical, al Teatro del Pavone il 25 e il 26 marzo

Tratto dalla novella di Mann Izawa “Lady Georgie” è stato reso celebre in Italia dall'anime (cartone animato) tuttora trasmesso in alcuni canali televisivi

Georgie il musical, al Teatro del Pavone il 25 e il 26 marzo PERUGIA – Tratto dalla novella di Mann Izawa “Lady Georgie” è stato reso celebre in Italia dall’anime (cartone animato) tuttora trasmesso in alcuni canali televisivi. Il musical ha debuttato a maggio 2016 al Teatro Orione di Roma. A Georgie il Musical sono stati riconosciuti 2 Premi agli scorsi Broadway World Italy Awards 2016, uno come “Miglior Spettacolo con Partitura Originale” e l’altro come “Miglior Attrice non protagonista” a Brunella Platania.

Sul palco grandi artisti del teatro musicale italiano. Ritroviamo Claudia Cecchini nel ruolo di Georgie; Brunella Platania che in questa stagione teatrale è stata Vi Moore in “Footloose- il musical” di Stage Entertainment diretta da Martin Michel,  nel ruolo della madre adottiva Mary Buttman (Brunella è anche vocal coach e acting coach); Dario Inserra che, dopo essere stato Arthur Buttman nel debutto dello scorso maggio, interpreterà il giovane aristocratico Lowell J.Grey.

Nuovo allestimento e nuovi artisti entrano a far parte del cast. Nei ruoli dei fratelli Abel e Arthur Buttman i gemelli Daniele e Umberto Vita: doppiaggio cantato Disney, conduttori tv, disegnatori, cantanti e attori, attualmente impegnati sul set di una fiction.

Il ruolo intrigante e misterioso di Irwin Dangering è affidato a Roberto Rossetti, un grande nome del teatro musicale italiano. Numerose esperienze tra cui “La Bella e la Bestia” di Stage Entertainment; “Viva Zorro” di Stefano D’Orazio diretto da Fabrizio Angelini in collaborazione con Gianfranco Vergoni;“Fantasmi a Roma” di Gianfranco Vergoni e musiche di Massimo Sigillò Massara con la regia di Fabrizio Angelini; è Lucio Tasca e Maresciallo nel tour nazionale di “Salvatore Giuliano” scritto dal Maestro Dino Scuderi e dal 2014 per Compagnia della Marca cura la regia , le coreografie e la direzione musicale della terza edizione dell’opera; per Dafni Spettacoli è Tom Collins in “Rent” testi e musiche di  Jonathan Larson. A breve debutterà nella sua seconda regia con la nuova produzione di Compagnia della Marca: “Edda Ciano – tra cuore e cuore” di Dino Scuderi, autore delle musiche e coautore di testi e liriche insieme ad Elisabetta Tulli.

Lalo Cibelli darà volto e voce al Duca Dangering: straordinario artista del panorama musicale italiano ha collaborato a 8 edizioni del “Pavarotti e Friends”, 3 Cd con i Nomadi e relativi concerti e dal 2012 dopo la morte di Lucio Dalla, è il cantante del gruppo di musicisti vicini a lui, i DALLABANDA. E’ interprete di opere musicali di successo come “Tosca Amore Disperato” di Lucio Dalla, “La Divina Commedia – l’uomo che cercava l’amore” di Marco Frisina, “Messer Filippo” opera popolare di Marco Cavani, “Il grande Dittatore” diretto da Giuseppe Marini. Attualmente è in tour con l’opera popolare “Francesco De Paula” scritta da Francesco Perri e portata in scena da Marco Simeoli per il Teatro Rendano di Cosenza.

Il Manga in generale è una espressione artistica giapponese dove specialmente in Italia ha trovato la massima diffusione negli anni ’80. Splendide storie d’amore raccontate spesso con toni drammatici, con tematiche importanti e molto attuali con elementi tipici del racconto anglosassone. Il musical può diventare un efficace mezzo di denuncia di alcune problematiche sociali, stimolando la riflessione nel pubblico attraverso l’ascolto e la partecipazione ad un evento che nasce, in prima battuta, come un’occasione di puro divertimento.
BREVE SINOSSI:
Ambientato nella seconda metà del XIX secolo, quando l’Austalia era ancora una colonia penale Inglese. Una sera, il signor Buttman, un agricoltore del luogo, trova una donna in fin di vita, Sophie, che gli affida la figlia Georgie, ancora in fasce. Nonostante il pericolo, infatti la donna sembra fuggita dal vicino campo di prigionia, l’uomo decide di prendere con sé la bambina. Georgie viene così adottata dalla famiglia Buttman, composta dal padre, dalla madre Mary e dai due fratelli Abel e Arthur. La madre adottiva non riesce però ad accettare la piccola Georgie: a turbarla sono sia le sue oscure origini che il timore, peraltro giustificato, che, crescendo, la ragazza possa portare scompiglio tra Abel ed Arthur. Gli accadimenti vedranno la nostra eroina intraprendere un viaggio lungo e pericoloso partendo dalla sua amata Sydney fino ad approdare in una Londra grigia e sconosciuta alla ricerca delle sue vere origini e del suo amore, l’aristocratico Lowell J. Grey. La piccola Georgie dovrà crescere in fretta e dar conto alle sue vere emozioni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*